Zizza (Direzione Italia):”Al via il coordinamento dei vari comuni nella provincia di Brindisi”

0
16

“Dalla mia nomina a Coordinatore provinciale di Brindisi di Direzione Italia, per la quale ringrazio ancora tutti e il nostro leader Raffaele Fitto – precisa il Senatore Zizza- stiamo procedendo alla definizione dei vari coordinatori cittadini. E’ importante che il movimento si strutturi sul territorio- dobbiamo metterci subito a lavoro e portare avanti il nostro progetto politico”.
Questi i comuni e le relative nomine: Brindisi, così come già annunciato qualche giorno fa, avrà come coordinatore Italo Guadalupi; a Fasano ci sarà l’Ing. Donato Ammirabile; a coordinare Francavilla Fontana sarà il Dott. Romeo Lippolis; a coordinare Ostuni sarà invece il Dott. Giovan Battista Farina e a San Vito dei Normanni avremo il consigliere comunale Enzo Nigro; Latiano sarà guidata dalla D.ssa Maria Spinelli; San Pietro Vernotico dalla D.ssa Giuliana Giannone e Cisternino dal Dott. Enzo Palmisano; il coordinatore di San Pancrazio Salentino sarà il Dott. Giovanni Ingrosso, già candidato del centro destra alle politiche nel Comune di San Pancrazio; ad Erchie l’Avv. Domenico Mancini; a San Donaci il coordinamento sarà affidato all’Avv. Maria Gilda Quarta e a Cellino San Marco a Mimmo Donateo e a Torre di Santa Sunna avremo Salvatore Giuseppe Vapore. Per i comuni invece di Torchiarolo, San Michele Salentino, Mesagne, Ceglie Messapica, Oria e Carovigno si provvederà successivamente.
Entro venti giorni dalla definizione della “squadra”, i vari coordinatori cittadini dovranno indicare i propri componenti del coordinamento cittadino.
“Si allarga, altresì – continua il coordinatore provinciale Zizza- la segreteria del Coordinamento provinciale che vede l’ingresso della Dott.ssa Rosangela Piccigallo di San Vito dei Normanni che sarà responsabile della Sanità, Salute, Politiche Sociali e Volontariato. Ad occuparsi, invece, di Rapporti con i cittadini e sicurezza sarà l’ex Consigliera al Comune di Brindisi, Consiglia Tilde Tau”.
“La definizione delle nomine- conclude il senatore- è solo un punto di partenza che ci permetterà di iniziare a costruire il nostro percorso in ogni singolo comune”.

CONDIVIDI