Gas Radon, Confesercenti Brindisi incontra Arpa ed Energeko

Continua serrato il lavoro di informazione della Confesercenti, per cercare di promuovere gli adempimenti previsti dalla L.R. 30/2016 (c.d. Legge GAS RADON).

0
16

Continua serrato il lavoro di informazione della Confesercenti, per cercare di promuovere gli
adempimenti previsti dalla L.R. 30/2016 (c.d. Legge GAS RADON).

Scadono oggi, infatti, i 90 giorni entro i quali avviare i monitoraggi da parte degli esercenti.
Allo scopo di aiutare i propri iscritti e di evitare le pesanti sanzioni previste dalla legge, già domani mattina i delegati Confesercenti incontreranno a Bari i responsabili regionali dell’ARPA Puglia, per definire ambiti di collaborazione e verificare le nuove linee guida emanate a livello regionale.
Particolare attenzione è stata inoltre posta al rapporto collaborativo con ENERGEKO, società
partecipata del Comune di Brindisi che, stando a quanto riferito dal suo Presidente l’Ing. Antonio Galati nel corso di un incontro informale svoltosi il 7 novembre, entro Gennaio, con l’approvazione di un nuovo “Regolamento Comunale” sul tema, sarà pronta ad effettuare le attività di monitoraggio e controllo sul rispetto della normativa vigente.

Per cercare di sostenere le aziende in questa fase e di abbattere i costi di monitoraggio, la
Confesercenti di Brindisi ha già aperto uno sportello informativo gratuito e siglato accordi di
convenzione con alcune tra le più importanti aziende del territorio, specializzate ed autorizzate a rilasciare la certificazione prevista dalla legge regionale.

Per informazioni e chiarimenti sarà sempre possibile contattare lo “Sportello Impresa” allo
0831/523190.

CONDIVIDI