Partito Repubblicano Italiano incontra l’Associazione Casartigiani

Nell’ambito della campagna di ascolto che il PRI ha avviato nei quartieri cittadini, con le categorie produttive e con il mondo del volontariato si è svolto un incontro con l’Associazione CASARTIGIANI.

0
17

Nell’ambito della campagna di ascolto che il PRI ha avviato nei quartieri cittadini, con le categorie produttive e con il mondo del volontariato si è svolto un incontro con l’Associazione CASARTIGIANI.

La delegazione del Partito Repubblicano era guidata dal Segretario Cittadino Vito Birgitta

La delegazione di CASARTIGIANI era guidata dal Presidente Provinciale Tommaso Salerno.

I rappresentanti di CASARTIGIANI hanno fornito alcuni suggerimenti sugli argomenti di loro maggiore interesse ed in particolare:

la possibilità di costituire un forum delle Associazioni di categoria, che coadiuvi l’Amministrazione Civica nello stimolo alla nascita di nuove iniziative di impresa anche attraverso una efficace azione di promozione del territorio, attrazione di investimenti e marketing localizzativo;

lo svolgimento di una campagna di sensibilizzazione che consenta alle imprese di usufruire della possibilità di formare i propri dipendenti attraverso l’adesione, totalmente gratuita, ai Fondi Interprofessionali;

una azione di stimolo della Amministrazione Comunale nei confronti degli Istituti di credito cittadino per favorire l’accesso al credito per le imprese, specie se di dimensioni i ridotte;

la messa a disposizione di locali comunali per consentire l’avvio di nuovo iniziative imprenditoriali, in particolare tra la popolazione giovanile, utilizzando le possibilità di finanziamento agevolato oggi esistenti;

una riduzione del livello impositivo locale che grava pesantemente sui bilanci delle imprese (TARI e TOSAP).

I repubblicani brindisini, dal canto loro, hanno evidenziato il loro intendimento di porre al centro del programma amministrativo da sottoporre al giudizio degli elettori la valorizzazione del’imprenditoria locale anche attraverso forme di collaborazioni istituzionali con le Associazioni di categoria.

Al termine del’incontro le delegazioni hanno concordato di dar luogo ad ulteriori momenti di confronto per meglio approfondire i temi trattati e per giungere alla definizione di proposte che diventino patrimonio di quanti si candideranno al governo della Amministrazione Civica.