Asl Brindisi, ok alle clausole richieste per il bando di gara OO.SS., FPCGIL annuncia la sospensione dello sciopero del 19 febbraio

0
48

Nella giornata di ieri tutte le Sigle Sindacali presenti nel settore pulimento della sanitaservice dell’ASL BR sono state convocate dal Direttore Generale alle ore 14.30 per discutere della Sentenza del Consiglio di Stato che obbliga l’ASL a formulare un bando di gara.
Visti gli esiti negativi dell’incontro di Bari la FPCGIL aveva proclamato della giornata di sciopero per il 19/02/2017 in cui c’è stata la condivisione di tutte le OO.SS..
Il Dott. Pasqualone ha comunicato, che nel bando di gara sarà inserita la clausola sociale, restano invariati i livelli occupazionali, le ore lavorative pro capite per ogni lavoratore, l’applicazione del CCNL AIOP, la clausola rescissoria in caso di nuove disposizioni Legislative Regionali; le OO.SS. hanno chiesto l’inserimento della deroga al jobs act.
Visto il risultato raggiunto, è stata convocata un’assemblea di tutti i lavoratori del servizio pulimento della Sanitaservice, in cui erano presenti circa 150 lavoratori, i quali hanno dato mandato di sospensione della giornata di sciopero del 19/02/2018, di chiedere un urgente incontro al Presidente della Regione Puglia, per trovare lo strumento Tecnico- legislativo per tutelare tutti i servizi dal pericolo di esternalizzazioni.
Questo è un grande risultato grazie al coraggio, l’unità e la determinazione di tutti i lavoratori, il primo passo è compiuto, ma sempre pronti a riprendere la battaglia a tutela della dignità dei lavoratori e la salvaguardia degli interessi collettivi.