Violano le norme sulle armi: due denunce

A Villa Castelli e Latiano, i carabinieri denunciano un 54enne e 70enne per aver violato le norme sulle armi.

0
23

A Latiano, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà, omessa custodia di armi, un70enne del luogo, poiché a seguito di specifico controllo domiciliare, i militari hanno accertato la custodia in difformità rispetto alla normativa vigente di un fucile cal. 16, di una pistola cal. 7,65 e di 9 proiettili dello stesso calibro, regolarmente detenuti, il tutto sottoposto a sequestro.

A Villa Castelli, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà una 54enne del luogo, poiché durante un controllo sulle armi legalmente detenute, ha omesso di esibire un fucile monocanna Beretta, regolarmente denunciato, dichiarandone lo smarrimento avvenuto  in data imprecisata.

È importante rammentare che “il detentore delle armi deve assicurare che il luogo di custodia offra adeguate garanzie di sicurezza.” L’obbligo della corretta custodia si considera adempiuto, allorché, concretamente si adottino tutta una serie di cautele, quindi occorre assumere tutti quegli accorgimenti che porrebbe in essere una persona di normale prudenza.

CONDIVIDI