Fratelli d’Italia, dimissioni del direttivo e coordinatore cittatdino: “Ciullo è stato imposto senza alcun confronto”

Il coordinatore cittadino di Fratellii d'Italia, Giacomo Serio e l'intero gruppo dirigente cittadino rassegnano le dimissioni indirizzando una lettera a Giorgia Meloni, Presidente Nazionale FDI. Marcello Gemmato portavoce regionale Puglia ed Erio Congedo, commissario provinciale Brindisi. Riceviamo e pubblichiamo il testo della lettera aperta.

0
40

Il coordinatore cittadino di Fratellii d’Italia, Giacomo Serio e l’intero gruppo dirigente cittadino rassegnano le dimissioni indirizzando una lettera a Giorgia Meloni, Presidente Nazionale FDI. Marcello Gemmato portavoce regionale Puglia ed Erio Congedo, commissario provinciale Brindisi.
Riceviamo e pubblichiamo il testo della lettera aperta.

Gentile Presidente,

il sottoscritto, portavoce cittadino di Fratelli d’italia Brindisi, unitamente ai componenti del direttivo, premesso che:

vi è stato un grave e reiterato disinteresse verso la classe dirigente locale, disattendendo il lavoro svolto sul territorio nei diversi incontri, tesi unicamente a tenere unito tutto il centro-destra;
il portavoce regionale ha aderito al sostegno del candidato sindaco Avv. Massimo Ciullo, verso il quale nutriamo rispetto e stima come persona, ma proposto e imposto dalla Lega, senza un pur minimo confronto programmatico da condividere, sia con la possibile coalizione, sia con la base del partito a Brindisi;
vieppiù, tale contegno perdura sino a tutt’oggi, (14 aprile 2018) in considerazione che nella presentazione ufficiale del candidato sindaco della coalizione avv. Massimo Ciullo, non viene invitato il sottoscritto in qualità di responsabile cittadino del partito;
tutto ciò premesso, il sottoscritto, unitamente ai componenti del direttivo cittadino, aderenti al documento, ritengono che la dignità di una classe politica che, con fede e abnegazione, cerca di tenere alto il nome del partito, pur nelle diverse ed obiettive difficoltà, non può continuare ad essere calpestata senza essere mai ascoltata, anzi prevaricata con arroganza.

Pertanto, rassegnano le proprie dimissioni da ogni incarico ricoperto.

Ovviamente, si resta a disposizione per ogni approfondimento in ordine alle motivazione testè sommariamente ed in maniera non certo esaustiva indicate, qualora dovesse esser richiesto.

Con immutata stima.

Avv. Giacomo Serio

I componenti del direttivo che hanno espresso il loro consenso e la loro adesione, anche senza formalità, sono i seguenti:

Gorgoni Marcello, Dell’Erba Rita, Saponaro Luigi, De Fazio Annarita, D’Alo’ Elena, Di Donna Nicola, Frugis Nicola, De Castro Elisabetta, Spagnoletto Ulderico, De Matteis Raffaele, Capuano Valerio, Calo’ Giovanni, Pelligra, Salvatore, Marino Giovanni, Freuli Gianluca, Formica Mino, Garofalo Enzo.

CONDIVIDI