Ance, le idee per Brindisi discusse in un convegno al teatro Verdi alla ricerca di un futuro per la città

0
15

Idee che diventano visioni il settore delle costruzioni scenari di sviluppo per la provincia di Brindisi è questo il tema del convegno svoltosi questa mattina sul palco del “Nuovo Teatro Verdi” organizzato da Ance Brindisi.
Una giornata voluta è promossa dalla delegazione brindisina dell’ Associazione Nazionale Costruttori Edili per rappresentare l’evoluzione, le previsioni economiche demografiche per il comparto edile della provincia del Capoluogo Adriatico. L’istantanea di un settore che si presenta come un asset strategico per l’economia nazionale e provinciale in particolare, un segmento del sistema tra i più importanti, soprattutto per l’elevato numero di imprese e di addetti che ne sono coinvolti e per la composizione della produzione degli investimenti e dell’occupazione.
La giornata è stata anche l’occasione per tracciare un quadro preciso dello status delle dinamiche socio-economiche in atto nella provincia di Brindisi, le trasformazioni territoriali e i possibili modelli di sviluppo con riferimento ai diversi strumenti di programmazione: il territorio vive un momento delicato che lo pone dinanzi alle fondamentali domande di scelta del proprio futuro. Ma le scelte non possono prescindere da un’approfondita conoscenza del contesto, dal momento che modello di sviluppo, qualsiasi esso sia, lega il tasso di performance anche alla qualità delle informazioni di cui i players dispongono.
L’illustrazione della ricerca del comparto edile territoriale è stata lasciata a Lorenzo Bellicini direttore del Cresme che abbiamo intervistati e di cui potete ascoltare di seguito le dichiarazioni.

Il progetto Farm Cultural Park è di Florinda Saieva. Di seguito le sue dichiarazioni

Alla tavola rotonda hanno partecipato:
– Gianfranco Viesti professore ordinario di economia applicata dell’Università degli Studi di Bari;
– Tito Vespasiani segretario generale autorità di sistema Portuale del mare Adriatico meridionale;
– Edoardo Bianchi vicepresidente Ance per le opere pubbliche;
– Nicola Martinelli professore ordinario di urbanistica Politecnico di Bari
– Anna Maria Curcuruto in rappresentanza della Regione Puglia

La tavola rotonda è stata coordinata da Claudio Scamardella Direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia e le conclusioni sono state affidate a Gabriele Buia Presidente Ance.
I saluti istituzionali del prefetto di Brindisi Dottor Valerio Valenti e del commissario straordinario del comune di Brindisi Santi Giuffrè.
A seguire i saluti del Presidente Ance Brindisi Pierluigi Francioso al quale abbiamo chiesto una intervista che proponiamo di seguito.