Melcore (PD) scende in campo: “Siamo stanchi dei soliti volti”

Antonio Melcore scende in campo candidandosi all’interno della lista del Partito Democratico per elezioni comunali del 10 Giugno con RICCARDO ROSSI Sindaco.

0
19

Antonio Melcore scende in campo candidandosi all’interno della lista del Partito Democratico per elezioni comunali del 10 Giugno con RICCARDO ROSSI Sindaco.

Il forte senso civico e la passione per la propria città hanno spinto il giovane brindisino a dare la propria disponibilità per candidarsi per le prossime consultazioni elettorali. Il giovane ventisettenne, impegnato nel volontariato e nei progetti di cittadinanza si candida per mettersi al servizio dei cittadini.

“È un impegno al quale non mi sono mai sottratto in passato, questa volta lo faccio con personale intenzione fin dal principio. Siamo tutti stanchi dei soliti volti noti che in passato hanno comunque avuto la loro poltrona al palazzo di città: ai tutti i Brindisini chiedo fiducia per il cambiamento.”

Già candidato in passato, senza mai coprire alcun ruolo nelle amministrazioni precedenti, ha comunque continuato a coltivare il suo impegno per la cittadinanza attiva, apartitica con l’impegno della fondazione della Community HUB Brindisi, una associazione e circolo ARCI che ha creato un incubatore e promotore di idee, cultura e promozione giovanile attualmente impegnata nella realizzazione degli “Appia day” (13&14 Maggio 2018) e della rassegna letteraria “Tra le Righe”, oltre ad aiutare i giovani brindisini fornendo loro spazi per studiare e progettare.

“Ho sempre parlato di giovani che non devono essere spettatori ma protagonisti ed è quindi per questo che con determinazione chiedo ai cittadini di rendermi fruitore di questo progresso che stiamo tutti auspicando e incoraggiando e che a mio modo ho provato a realizzare con la Community HUB Brindisi.”

Antonio Melcore è nato a Brindisi il 24/05/1991, si è diplomato come Perito Chimico con presso l’ITIS “E.Majorana” di Brindisi. Ha proseguito i suoi studi presso l’Università del Salento dove, entrato nel sindacato studentesco LINK, si è occupato dei problemi degli studenti della Cittadella della Ricerca. Viene eletto Consigliere Didattico della facoltà di Sociologia, diviene componente della commissione paritetica e Gruppo di gestione AQ dello stesso Corso di Studi e si laurea in Sociologia con lode con una tesi in Marketing Territoriale sul tema della promozione di Brindisi come Smart city.

All’interno del Partito Democratico si è occupato di Politiche Giovanili ed università, è divenuto Coordinatore Provinciale per il Comitato Regionale per il referendum “No TRIV” e continua ad occuparsi dei problemi dei giovani, come nel caso del supporto offerto agli studenti universitari del polo sanitario di infermieristica con la neonata associazione studentesca SUD –Studenti universitari delle distaccate. Ha da poco concluso un’esperienza come formatore presso la Croce Rossa Italiana e attualmente è impiegato come Volontario del Servizio Civile Nazionale presso lo SPRAR di Brindisi, un Centro d’accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo e fa parte di ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) e LIBERA.

“Sono critico nei confronti di questa parentesi politica, che finalmente si chiude. Chi ha finto di governare la nostra città in questi mesi è stato votato, anche tra le fila del mio Partito, in maniera superficiale. Allora a tutti dico: svegliamoci, conosciamo chi vogliamo votare. Io sono il primo che vuole incontrare ciascuno perché voglio continuare a dimostrare quanto ho a cuore la nostra città e la buona politica.”

Se volete conoscere meglio Antonio, potete contattarlo alla sua mail antonio.melcore@gmail.com