Massimo Ciullo sulla Costa Brindisina: “Nelle ultime Amministrazioni Comunali strani interessi sulla Litoranea”

0
16

Massimo Ciullo interviene sulla Litoranea Nord di Brindisi e la Costa brindisina in genere, oggetto a detta del Candidato Sindaco “di molteplici interessi della più svariata natura. Credo che la nuova amministrazione dovrà prestare molta attenzione proprio dal punto di vista Urbanistico e Paesaggistico, perché in questi anni si sono mossi degli strani interessi che hanno puntato gli occhi sulla costa.
È Proprio questo uno dei motivi per i quali ho detto è uno dei motivi per i quali ho detto che
ero interessato a richiamare l’architetto Giorgio Goggi per il Piano Urbanistico Generale proprio perché fu proprio lui la persona che bocciò un grande progetto di cementificazione durante l’amministrazione Consales. Questo mi ha insospettito, ho voluto approfondire la vicenda e ho maturato il dubbio che Goggi non fosse gradito proprio perché aveva detto no alla cementificazione.
La Costa di Brindisi è un patrimonio meraviglioso che andrebbe tutelato e non dovrebbe essere oggetto di interessi e affari sporchi. Gli approfondimenti e lo studio di ciò che è accaduto serve soprattutto a tutelare quelli che sono gli stabilimenti balneari storici della città di Brindisi lungo la costa, quelli che qualcuno vorrebbe e voleva far chiudere proprio per sviluppare certi strani progetti che avrebbero portato alla cementificazione.
Vogliamo indagare, vogliamo dare una svolta a questa situazione che ha caratterizzato Brindisi e soprattutto soprattutto bisogna fare chiarezza e per questo chiediamo un aiuto alla Procura della Repubblica su chi si è mosso in questi anni rispetto ai vari terreni agricoli che sono a ridosso della strada che corre lungo la costa. Bisognerebbe capire chi è andato a contattare tanti proprietari, tanti assegnatari, tanti possessori di questi terreni per fare acquisti rispetto a quello che doveva essere uno strano piano di sviluppo al quale la regione ha detto no e al quale, in parte, per quella cementificazione, anche Goggi disse No.
Se noi non riusciamo a fare questa pulizia, queste verifiche non riusciremo mai a salvare e
tutelare la meravigliosa costa di Brindisi”

CONDIVIDI