Giornata Mondiale del Rifugiato, Auxilium lancia “I have a dream”: spettacolo di teatro e danza contemporanea al Villaggio Pescatori di Brindisi

ll 17 giugno, per la Giornata Mondiale del Rifugiato, Auxilium lancia I HAVE A DREAM, spettacolo di teatro e danza contemporanea, al molo del Villaggio Pescatori di Brindisi.

0
27

l 17 giugno, per la Giornata Mondiale del Rifugiato, Auxilium lancia I HAVE A DREAM, spettacolo di teatro e danza contemporanea, al molo del Villaggio Pescatori di Brindisi. Protagonisti un gruppo di ragazzi migranti ospiti del CARA Auxilium di Restinco, con le coreografie del danzatore brindisino Vito Alfarano e con la direzione artistica dell’associazione AlphaZTL, Compagnia d’Arte Dinamica.

La cooperativa Auxilium apre le celebrazioni della Giornata Mondiale del Rifugiato 2018 a Brindisi, con una straordinaria serata durante la quale si susseguiranno eventi artistici ad attività che coinvolgeranno le persone migranti ospiti del CARA di Restinco, gli operatori di Auxilium, associazioni, musicisti, videomaker, danzatori, studenti e cittadini di Brindisi.

Domenica 17 giugno (tre giorni prima della Giornata Mondiale del Rifugiato voluta dall’ONU), a partire dalle 18, nel suggestivo molo del Villaggio Pescatori, si svolgerà, infatti, “Accogliere, promuovere, proteggere e integrare migranti e rifugiati” (dalle parole del messaggio del Papa sui migranti del 14 gennaio 2018).

Alle ore 18:00 partirà il laboratorio di aquiloni, dove alcuni richiedenti asilo del CARA Auxilium di Restinco, di nazionalità pachistana bengalese e afghana, aiuteranno tutti coloro che vorranno a costruire e far volare il proprio aquilone. In questi Paesi asiatici, infatti, l’aquilone non è solo uno sport nazionale, ma un vero e proprio patrimonio culturale.
Alle ore 19, dopo la presentazione, inizia l’evento più importante: lo spettacolo di teatro e danza I HAVE A DREAM, con le coreografie del danzatore brindisino Vito Alfarano e con la direzione artistica dell’associazione AlphaZTL , Compagnia d’Arte Dinamica.

Un gruppo di richiedenti asilo, ospiti del CARA Auxilium, sono stati impegnati per tre mesi nella realizzazione di questo spettacolo di danza contemporanea dal quale sarà realizzato un video danza che sarà presentato in diversi Festival Internazionali di video arte. La performance I HAVE A DREAM prende ispirazione dalle parole di Martin Luther King: perché il sogno di un mondo più giusto non si è ancora realizzato.

I HAVE A DREAM è il sogno di chi fugge dalla miseria e dalla violenza, per approdare dopo tanti sacrifici e tanto dolore sulle nostre terre. Il sogno di questi uomini e di queste donne con i loro figli è quello di una nuova vita in un mondo nel quale non sono ancora completamente accettati. Danzeranno: Tourè Lanfia, Alpha Bah, Samuel Adel, Diedhiou Ousseynou, Emmanuel David, Lamine Soure Mohammed.

Alla realizzazione della manifestazione, che ha il patrocinio del Comune di Brindisi, hanno contribuito a titolo gratuito con il loro prezioso e fondamentale supporto tecnico e logistico: l’associazione AlphaZTL Compagnia d’Arte Dinamica, l’Associazione Le Sciabiche, la Cooperativa Sociale Eridano, la Misericordia.
Oltre che una bellissima serata di spettacolo e attività in un luogo affascinante e caro ai brindisini come la Riva dei Pescatori, quella del 17 giugno è un’occasione di incontro per conoscere i rifugiati e le persone richiedenti asilo attraverso i loro sogni e le loro speranze: prendersi cura della propria famiglia, avere un lavoro, andare a scuola e avere un posto che si possano chiamare “casa”.
La partecipazione è libera e gratuita.