La Regione Puglia incontra il Nursind insieme a MPEU per il riconoscimento dell indennità agli infermieri SET 118 e MeCAU.

0
38

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Nursind Puglia scaturito dopo l’esito dell’incontro con il Direttore del Dipartimento Regionale Dott. Ruscitti in merito al riconoscimento per gli infermieri dell’indennità di lavoro a rischio.
“Oggi 16 luglio il Nursind Puglia rappresentato dai segretari Azzizzi Nicola e Carmelo Villani sono stati ricevuti dal direttore del dipartimento della salute Dott. Ruscitti per discutere dell’ indennità da riconoscere al personale che lavora nel sistema dell’emergenza urgenza(118 e MeCAU). Per l’occasione il Nursind ha permesso ad un rappresentante del MPEU (Andrea Maccagnini) di partecipare  alla riunione, come segno di disponibilità e sensibilità alla problematica degli infermieri.
Dopo aver esposto la problematica del disagio percepito dagli infermieri  che lavorano in queste strutture, il dott. Ruscitti ha preso in  considerazione le nostre istanze chiarendo che queste possibilità  potrebbe verificarsi nel momento in cui si istituisce ufficialmente la nuova agenzia regionale per l emergenza urgenza.
Nell ambito della discussione lo stesso direttore ha chiesto la collaborazione dei sindacati nell’ evidenziare tutte le criticità presenti sul territorio al fine  di migliorare il servizio Sanitario pugliese.
Altra volontà regionale è quella di mettere ordine alle diversità che riguardano gli equipaggi delle ambulanze nonché all’affidamento delle postazioni 118 alle varie associazioni.
Abbiamo colto l occasione per ricevere rassicurazioni sull’ impegno della  Regione al fine di ultimare le stabilizzazione entro il 31 dicembre  di quest anno.
Il Nursind Puglia è il rappresentante MPEU si sentono soddisfatti  dell’incontro, e auspicano una nuova collaborazione in merito all’istituzione dell Agenzia al fine di contribuire al miglioramento e valorizzazione della nostra professione.”