E’ un giovane impiegato brindisino della Centrale Enel di Cerano il “Miglior apprendista in Europa”

0
25

 E’ Domenico Calabrese, giovane brindisino che lavora nella Centrale Enel di Cerano ad aver ricevuto il riconoscimento di “Miglior apprendista in Europa” all’interno dell’European Alliance for Apprenticeships Awards 2018.
Calabrese, è stato premiato a Vienna, durante la Vocational Educational Training Week, risultando vincitore in una rosa di altri 20 finalisti provenienti da diverse realtà industriali europee secondo criteri di valutazione relativi non solo alle qualità tecniche dei candidati, ma anche alla loro capacità di farsi portavoce dell’esperienza dell’apprendistato come elemento in grado di connettere il mondo della scuola con quello del lavoro.
Il riconoscimento conferito a Domenico Calabrese direttamente da M.me Thyssen, Commissaria Europea per il Lavoro e gli Affari Sociali, oltre a premiarne le doti umane e professionali, ha confermato la solidità e l’apprezzamento internazionale del modello Enel di Apprendistato Scuola-Lavoro, per il quale il Gruppo era stato insignito nel 2017 dell’”EAFA Award 2017 for large companies”. Calabrese è stato infatti il “portabandiera” di oltre trecento ragazzi protagonisti di questa esperienza di proficua integrazione fra impresa e scuola, che consente di acquisire con molto anticipo l’autonomia e la capacità di lavorare in team che il Gruppo richiede a tutti i suoi giovani tecnici, sempre più al passo con la digitalizzazione.
“Il premio di migliore apprendista in Europa, rappresenta un successo per tutto il team della centrale Enel con il quale Calabrese quotidianamente lavora – ha dichiarato Concetto Tosto, responsabile dell’impianto Enel di Brindisi – È un risultato ottenuto grazie al coinvolgimento e al supporto di tutta la squadra della Centrale di Brindisi di cui fa parte ormai da 4 anni e che ha contribuito a costruire la sua professionalità attraverso lo sviluppo di competenze e l’acquisizione di nozioni tecniche. È un riconoscimento particolarmente significativo poiché valorizza il percorso intrapreso dalla Thermal Generation Italia volto a coniugare competenze tecniche specialistiche consolidate con elementi di apertura e innovazione”.
Il percorso di Calabrese in azienda è cominciato nel 2014 mentre era studente dell’ITT “G.Giorgi” di Brindisi all’interno del programma di apprendistato in alternanza scuola lavoro, dove si è immediatamente distinto per la sua attenzione alla sicurezza e per l’approccio innovativo nell’affrontare le quotidiane sfide aziendali. In particolare Calabrese si è inserito con entusiasmo nel mondo del lavoro supportando proattivamente le complesse attività di manutenzione nella centrale.