Brindisi, sparatoria in via Provinciale San Vito, gambizzato un 20enne

0
419

Sarebbero stati in due su un auto di colore scuro a raggiungere in Via Provinciale San Vito a Brindisi, all’altezza del bar “360”, il 20enne Cosimo Leo, vittima di una gambizzazione avvenuta intorno alle 22:30 di oggi, giovedì 6 dicembre 2018. Uno dei uomini all’interno dell’auto con il volto coperto da un cappuccio e vestito con una mimetica ha puntato una pistola contro il giovane riuscendo a colpirlo alle gambe. Il ferito si è poi rifugiato nel bar per evitare di essere colpito nuovamente, mentre i due malviventi sono fuggiti via velocemente a bordo dell’auto su cui viaggiavano.
All’interno del locale diversi clienti, soprattutto giovani, hanno poi dichiarato alle forze dell’ordine di aver sentiro esplodere due colpi e un’auto fuggire sgommando e poi il giovane ferito che entrava nel bar e sanguinava dalle gambe. Lo avrebbero soccorso e chiamato l’ambulanza del 118, che lo ha poi trasportato in ambulanza all’ospedale Perrino, e le forze dell’ordine.
Sul posto sono arrivati carabinieri e la polizia che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e raccolto le immagini delle telecamere di videosorveglianza che si trovano nella zona. Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile. Il giovane ferito non ha precedenti ma è gravato da un provvedimento di Daspo. Le forze dell’ordine indagano per cercare un movente per l’accaduto. Intanto si tratta del quarto episodio con l’utilizzo di armi da fuoco in città in poche settimane e la cosa preoccupa non poco data la facilità con cui si ricorre alle armi e l’efferatezza degli episodi.