Domani l’assemblea di Ora tocca a noi “Facciamo spazio” al Bastione San Giacomo

0
3

Il gruppo “Ora tocca a noi” organizza per domani, sabato 5 gennaio 2019 alle ore 17:30, presso il Bastione San Giacomo (Via Nazario Sauro n. 6) un momento assembleare e di confronto per analizzare alcune importanti esperienze di riutilizzo di spazi sociali e trarre spunti per aprire nuove strade nella riattivazione dei beni immobili della città di Brindisi inutilizzati, così da permettere alla cittadinanza di usufruirne nuovamente.

L’evento segue l’assemblea “Ora tocca a TE! – Nuove pratiche per un’amministrazione partecipata” del 30 agosto 2018 e la delibera di Giunta “Riusa Brindisi” con cui il Comune di Brindisi ha avviato un percorso per censire, conoscere e affidare in gestione il patrimonio pubblico disponibile in disuso e in sottoutilizzo per progetti ad impatto sociale per la città.

Dialogheremo e discuteremo sul tema insieme ad importanti ospiti ed esperti del settore:

– Agostino Riitano: manager di grande esperienza nel campo della rigenerazione urbana è attualmente Project Manager Supervisor Area Cultura Matera 2019.

Autore di “Sud Innovation – Patrimonio Culturale, Innovazione Sociale e Nuova Cittadinanza”, un libro che racconta come il Sud Italia sia un laboratorio per nuove forme di cittadinanza culturale e cambiamento sociale. Negli ultimi 10 anni è stato direttore artistico di Eruzioni Festival, Barock – viaggio sulle tracce del barocco, Festival delle Culture Giovani, Trasparenze Festival: progetti dedicati alle performing arts, danza, teatro e musica contemporanea. Si è occupato del management culturale del progetto di rigenerazione del quartiere Rione Sanità di Napoli, ha lavorato nel 2014 alla creazione del Piano di Sviluppo Turistico-Culturale della Repubblica Dominicana, nel biennio 2014/2015 è stato coordinatore di staff dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli per la predisposizione di una policy strategica per la cultura. È stato docente di project management nel Corso di Alta Formazione in Management dei Beni Culturali e Ambientali dell’Università Federico II di Napoli ed è attualmente membro della faculty del MEMIS – Master Economia, Management e Innovazione Sociale organizzato dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Human Foundation.

– Michele Bee: insegnante di Etica e Impresa presso la Facoltà di Economia dell’Università del Salento, ha svolto attività di ricerca presso il Centre Walras-Pareto di Losanna ed è autore di numerosi articoli in riviste e volumi collettanei nazionali e internazionali.

Michele ci racconterà l’esperienza di “Manifatture Knos” a Lecce: un luogo di partecipazione e di condivisione di idee e progetti, nei campi della creatività e dell’innovazione sociale. Spazi, laboratori e attrezzature sono a disposizione della comunità per attività di formazione, ricerca e sperimentazione. Le Manifatture Knos sono uno spazio nella città per la città e la riconnessione tra abitanti e bene comune è uno dei loro obiettivi principali, e con esso la diffusione di un nuovo modello di società basato sulla condivisione e sulla cittadinanza attiva.

– Marco Notarnicola: racconterà la sua esperienza presso il Laboratorio Urbano Ex Fadda, vecchio stabilimento enologico in disuso, abbandonato da decenni a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, che si sta trasformando in un nuovo spazio pubblico per l’aggregazione, la creatività e l’innovazione. sociale.

Notarnicola è laureato in Management dell’Economia Sociale presso l’Università di Bologna – Forlì, con una tesi di laurea proprio su “Il caso ExFadda: un’esperienza di sviluppo delle capabilities” focalizzata su come l’esperienza di rigenerazione urbana promossa dal programma Bollenti Spiriti a San Vito dei Normanni abbia generato opportunità di sviluppo per la comunità locale. Nel suo lavoro ha messo in fila le storie, i numeri ed i conti economici dell’ex stabilimento arrivando a postulare che “l’ExFadda è una di quelle istituzioni sociali che “contribuiscono al processo di sviluppo proprio in quanto stimolano e sorreggono le libertà individuali””.

Insieme a questi importanti ospiti, sarà seduto al tavolo del dibattito anche l’Assessore alla Programmazione Economica e alle Politiche Giovanili del Comune di Brindisi, Roberto Covolo.

Siamo convinti che attraverso questo percorso si possano riattivare le migliori energie e potenzialità della città, dando spazio a tanti giovani e ai loro progetti con l’obiettivo di trasformare insieme il volto di Brindisi.

Comunicato stampa – Ora tocca a noi

Scarica gli allegati selezion