Tanti i servizi a disposizione dei cittadini: approvata la Carta dei servizi sociali

0
21

La giunta comunale ha approvato la Carta dei servizi sociali che è stata pubblicata sul sito del Comune di Brindisi.

Si tratta di uno strumento che riassume tutti i servizi a disposizione dei cittadini, rendendoli consapevoli delle opportunità loro offerte.

In particolare, per l’area “Prima infanzia, minori e famiglia” sono previsti asili nido, Centro per la famiglia e servizio di mediazione, Educativa domiciliare minori, servizio affidi, servizio a ciclo diurno per minori, strutture residenziali per minori, Buoni servizio per minori ed infanzia, Centri di aggregazione per minori e Punto luce.

Tra le misure di contrasto e sostegno alla povertà sono previsti contributi economici a sostegno di cittadini in stato di disagio, contributi a sostegno del canone di locazione, reddito di inclusione, reddito di dignità, contributi a sostegno di percorsi di affidamento familiare, contributi a sostegno di morosità incolpevole, assegno di maternità, assegno al nucleo familiare e bonus energia, gas e idrico.

Per il welfare d’accesso sono a disposizione sportello sociale, segretariato sociale, servizio sociale professionale e Porta unica di accesso.

L’area”Autosufficienza e non” prevede i servizi di integrazione scolastica a favore di alunni disabili, assistenza domiciliare integrata, assistenza domiciliare sociale, Centri socio educativi riabilitativi, ricoveri in struttura residenziale per anziani e disabili, contributi per abbattimento barriere architettoniche, progetti per la vita indipendente, Buoni servizio per anziani e disabili e Centri polivalenti per anziani.

Infine l’area “Contrasto al maltrattamento e alla violenza” prevede un Centro contro l’abuso e il maltrattamento e ricoveri in strutture residenziali.

“Spero che i servizi offerti dall’amministrazione comunale sintetizzati in questo documento – spiega l’assessore ai Servizi sociali Isabella Lettori – siano sempre più adeguati alle necessità espresse dai cittadini spesso inconsapevoli delle opportunità di aiuto a loro disposizione.

Nei colloqui che faccio quotidianamente è emerso un difetto di conoscenza che questo documento si propone di colmare”.

Link utile: http://www.comune.brindisi.it/brindisi/zf/index.php/atti-generali/index/dettaglio-atto/atto/3