Mesagne Volley trova tre punti nella calza

0
1

Il 2019 dell’Appia Project Mesagne Volley comincia nel migliore dei modi, grazie ad una befana generosa che riempie la calza gialloblu con tre punti importanti per il morale e per la classifica. A farne le spese un buon Noci che, prima della gara, precedeva di cinque lunghezze la formazione messapica.

Con l’infortunio di Albanese, salutata prima e dopo la gara da compagne e pubblico, le scelte di coach Giunta sono praticamente obbligate: Abbracciavento in regia, Liguori opposta, Escher e Cristofaro laterali, Iacca e Carbone centrali, Galuppi libero.

L’inizio dell’incontro è equilibrato. Noci scappa via subito sullo 0-3, ma viene ripreso prontamente sul 3-3 da un bel contro-break delle mesagnesi. Sul 4-5 per le ospiti si assiste alla prima svolta della gara: Escher si fa male ad una mano ed esce dopo qualche punto. Il Mesagne accusa il colpo ed ha bisogno di alcuni scambi per riorganizzare le idee, mentre Noci allunga fino al 6-16. Con il rientro in campo della siciliana, le mesagnesi iniziano una bella rimonta che si interrompe sul finale di gara, quando alcuni errori in ricezione permettono alle baresi di chiudere sul 19-25.

Il secondo set è più combattuto. Si cammina a braccetto fino al giro di boa del parziale, quando le ospiti allungano sul 13-18, costringendo mr. Giunta alla prima sospensione. Dal timeout esce una squadra più tonica e concentrata, che riprende con cattiveria una gara che stava diventando pericolosamente difficile (22-22). Ai vantaggi, spinto da un pubblico come sempre caldissimo, il Mesagne riesce a piazzare la zampata vincente ed a pareggiare i conti sul 27-25.

Anche il terzo gioco regala allunghi, rimonte e controsorpassi, ma la sensazione, poi confermata dai fatti, è che l’incontro sia girato in favore delle gialloblu. Si procede punto a punto fino al 20-19 (timeout ospite), come detto dopo una girandola di emozioni ed un’alternanza di vantaggi. Sul finire del set, tuttavia, il Mesagne non sbaglia più nulla e mette meritatamente in cascina il primo punto di giornata (25-22).

Nel quarto ed ultimo set, la gara è a senso unico: le gialloblu giocano in scioltezza ed il Noci non riesce più a difendere come nei parziali precedenti. Senza grossi affanni e sulle ali dell’entusiasmo, il Mesagne chiude sul 25-19 un set ampiamente dominato.

Una vittoria sofferta nei primi due giochi, come era lecito attendersi, ma meritata alla luce del finale di gara, nel quale le gialloblu hanno dimostrato di avere qualcosa in più delle avversarie. Un buon Mesagne, alla seconda vittoria consecutiva, capace di recuperare in corsa la grinta dei tempi migliori. MVP della giornata è Galuppi che, nonostante la febbre, vola da un lato all’altro del parquet scaldando il pubblico di casa. Complessivamente bene tutte, con le “avanti” mesagnesi che alternano momenti e prestazioni garantendo un continuo apporto di punti.

Soddisfatto mr. Giunta, che si dichiara soddisfatto dei progressi e dei tre punti, nonostante sottolinei la necessità di crescere ancora e di limitare gli errori nella gestione della palla. Gli fa eco il presidente Sportelli, che evidenzia l’importanza della nuova figura del mental coach, che vi presenteremo in settimana, dichiarandosi nondimeno rattristato per la situazione “freddo” del catino di via Udine, anche oggi al limite della praticabilità.

Mesagne-Noci 3-1 (19-25, 27-25, 25-22, 25-19)

Note: 1^ arbitro Sasso Gianfranco, 2^ arbitro Cavalera Marta. Muri 12-8, battute sbagliate 8-0, ace 4-7, errori punto 31-13.

Appia Project Mesagne Volley: Abbracciavento 3, Iacca 11, Escher 20, Demilito, Carbone 10, Liguori 19, Albanese, Lapenna, Cristofaro (k) 20, Malerba, De Paola, Caforio, Galuppi L1. All. Giunta, Ass. Gasbarro.

Real Volley Noci: Bottiglione 6, Di Tommaso, Tritto 13, Losavio, Ripanto, La Neve, Romano 15, Corallo (k) 15, Lippolis, Pindinello 11, Diviggiano L1. All. Perrone, Ass. Ritella.

CONDIVIDI