Brindisi, 32enne alla vista dei Carabinieri tenta di disfarsi di tre involucri sigillati contenenti 250 grammi di cocaina. Arrestato

0
896

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione al fine di spaccio di stupefacente Vitantonio Gargiulo 32enne del luogo, con a carico numerose censure di natura penale. L’uomo, poco dopo le ore 12:00, nel mentre percorreva con la propria autovettura Fiat 500X di colore grigio proveniente da Tuturano in direzione Brindisi, l’ex strada Statale 16, all’altezza della rotatoria d’intersezione con la via della Agave nel quartiere La Rosa, giunto in prossimità della citata rotatoria si è accorto della presenza di una pattuglia della Sezione Radiomobile. Ha, pertanto, furtivamente gettato dal finestrino lato passeggero un oggetto di colore bianco. Si è trattato di una piccola busta di carta con all’interno complessivamente tre involucri sigillati con del nastro adesivo di colore marrone e con pellicola trasparente riportanti l’indicazione del peso < “100” – “100” – “50” > annotato con un pennarello di colore nero, che sono stati subito recuperati e sottoposti a sequestro. A seguito di accertamento tecnico è stato acclarato che gli involucri in questione contengono sostanza stupefacente tipo cocaina del peso complessivo di 250 grammi; nella circostanza, è stata eseguita una perquisizione locale nell’abitazione dell’uomo nel corso della quale è stato sequestrato un bilancino elettronico perfettamente funzionante intriso di stupefacente, rinvenuto all’interno di un mobile. Dopo le formalità di rito Vitantonio Gargiulo, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato associato nella Casa Circondariale di Brindisi.