Colpi di kalashnikov contro il portavalori. Rapina davanti all’ufficio postale

0
152

Rapina  con sparatoria ad un portavalori della Cosmopol nei pressi dell’ufficio postale di Casalini, frazione di Cisternino in provincia di Brindisi.
Ad agire tre malviventi, due di loro con il volto coperto da passamontagna e vestiti con tute bianche hanno assalito e minacciato le guardie giurate, l’altro è rimasto in auto, una Fiat Doblò bianca, con la quale il terzetto di rapinatori aveva raggiunto l’ufficio postale questa mattina.
Da una prima ricostruzione l’azione sarebbe scattata dopo le 10:30, quando i vigilantes, provenendo da Lecce, dopo aver raggiunto a loro volta la posta, sono scesi dal furgone per consegnare una sacca con denaro all’ufficio postale. Sono stati subito avvicinati dai malviventi che sotto la minaccia di un fucile del tipo kalashnikov hanno chiesto la consegna della sacca e contestualmente il bandito armato, ha esploso dieci colpi contro il furgone blindato. Arraffata la borsa con 31mila euro  i tre sono fuggiti a bordo del Doblò.
Sul posto sono arrivati i carabinieri che dopo aver raccolto le testimonianze dei vigilantes rapinati stanno vagliando le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.