Brindisi, i 350mila euro sequestrati nella Masseria Canali trasferiti in sicurezza, il video

0
176

Nella mattinata di oggi, venerdì 17 maggio 2019, sotto adeguata scorta, partita dalla Compagnia Carabinieri di San Vito dei Normanni, la somma contante di 350.000,00 € sequestrata nella giornata di ieri nella masseria Canali in contrada Canali di Torre Santa Susanna (clicca qui per l’articolo del sequestro), è stata trasferita all’ufficio centrale delle poste di Brindisi. Le attività di trasferimento sono state precedute dal monitoraggio preventivo e dalla bonifica dell’itinerario e dei luoghi. A scortare il prezioso carico anche i Carabinieri in assetto delle A.P.I. (Aliquote di pronto Impiego) della Compagnia di Brindisi. Tutta l’attività è stata coordinata dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri. La somma, giunta nell’ufficio postale di Brindisi alla presenza della direttrice, è stata conteggiata, verificata l’autenticità e sigillata. Nel pomeriggio il denaro è stato trasferito con analogo dispositivo del Comando Provinciale di Brindisi, in altra località fuori provincia.