Ostuni, dovrà pagare 800 euro di multa e scontare 8 mesi di reclusione per furto aggravato in una abitazione. 37enne in carcere

0
43

Nella giornata di ieri veniva emesso un ordine di carcerazione da parte dell’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Lecce nei confronti di un cittadino marocchino condannato in via definitiva a 8 mesi di reclusione nonché alla multa di euro 300,00 per il reato di tentato furto aggravato all’interno di una abitazione.
Il marocchino senza fissa dimora non presentava un luogo certo dove poter essere rintracciato ma nonostante ciò i poliziotti del Commissariato della Città Bianca mediante alcune informazioni acquisite, unite alla conoscenza del territorio, riuscivano a trovare l’abitazione dell’individuo.
Pertanto, nel tardo pomeriggio di ieri, ne attendevano l’uscita per poi trarlo in arresto in questa centralissima Piazza della Libertà poco distante dal luogo di fortuna dove aveva trovato appoggio.
Una volta in ufficio lo stesso veniva compiutamente identificato in Z.E.M., Marocco classe 1982 e dopo le formalità di rito lo si associava presso la Casa circondariale di Brindisi a disposizione della competente Autorità giudiziaria.
Nei riguardi dell’arrestato sono stati effettuati in più occasioni interventi delle Volanti del Commissariato essendo l’uomo propenso ad abusare di alcolici.
Ora dovrà scontare la pena per un tentativo di furto in abitazione commesso nel mese di marzo del 2016, ricostruito dagli investigatori ostunesi nella sua interezza.