Malore nella cisterna in cui era entrato per lavoro. Recuperato ore dopo da pompieri è grave in ospedale

0
634

Intervento dei Vigili de fuoco intorno alla mezzanotte tra mercoledì 12 e giovedì 13 giugno 2019 a Ostuni.
I pompieri hanno recuperato un extracomunitario di 39 anni originario del Mali da una cisterna di raccolta acque piovane profonda due metri per una altezza di due metri, situata nel piazzale di un abitazione in contrada Donnagnora nelle campagne della Città Bianca.
Il ragazzo, con molta probabilità giaceva nella cisterna dalla mattina o dal primo pomeriggio perchè impegnato nella applicazione di un prodotto impermeabilizzante.
Per soccorrerlo i professionisti del soccorso hanno indossato gli appositi strumenti per evitare l’inalazione di fumi pericolosi e hanno recuperato il malese che giaceva svenuto applicandogli una maschera d’ossigeno.
Una volta tirato fuori dalla cisterna è stato consegnato ai sanitari del 118, giunti sul posto con i vigili del fuoco e trasportato all’ospedale “Perrino” di brindisi dove è ricoverato in gravi condizioni.