FRANCAVILLA FONTANA – La quarta stagione consecutiva in Serie C della Virtus Francavilla parte dalla presentazione della campagna abbonamenti 2019/2020, dei main sponsor e delle nuove maglie da gioco. Magrì: “Ora mi aspetto una risposta importante dai tifosi, in termini di abbonamenti, specie quest’anno che ritorniamo finalmente nel nostro stadio”. Da lunedì, presso la sede Virtus, i tifosi potranno sottoscrivere l’abbonamento.

Giornata di festa quella di ieri, che ha visto la Virtus Francavilla presentare campagna abbonamenti, sponsor (oltre 100) e nuove maglie da gioco, alla presenza del presidente Antonio Magrì, del vice presidente Tonino Donatiello, del dg Gigi Valentini, del ds Mariano Fernandez e del tecnico Bruno Trocini, ‘scortati’ da una cornice di pubblico che sottolinea quanto i tifosi siano vicini al club ed al suo progetto.

Lo slogan recita “Una stagione imperiale”, che incorpora un po’ lo spirito di questa fantastica società. “Abbiamo scelto questo slogan perché vogliamo far bene il prossimo anno davanti al nostro pubblico e crediamo nella nostra città – esordisce il patron Magrì – ora mi aspetto di fare più abbonamenti rispetto agli altri anni. Obiettivi? C’è quello di rimanere in questa categoria, specie in una stagione in cui ci saranno tantissime squadre forti, e poi cercare di ripetere quanto di buono fatto l’anno scorso. Venerdì il raduno della squadra sarà a porte aperte: tifosi, mister e giocatori devono essere un’unica cosa. Nelle prossime settimane vedremo di acquistare un giocatore di peso”.

Lo slogan porta il volto di mister Trocini, l’uomo della svolta nella passata stagione, a testimonianza del fatto che la società crede fortemente prima nell’uomo e poi nel professionista: “E’ una cosa che mi onora tantissimo e mi dà tanta responsabilità – spiega il tecnico biancazzurro – ho grande voglia di ricominciare, in una stagione che ci vede ritornare nel nostro stadio. Mi piacerebbe riformare lo stesso spirito dell’anno scorso e cambiare qualcosina dal punto di vista tecnico, perché bisogna sempre migliorare. La società sa bene dove andare a puntellare ed anche quest’anno avremo una squadra competitiva”.

“Questa sarà una stagione storica, così come è stata quella di tre anni fa, quando il club venne promosso in LegaPro – afferma Valentini – in questi due anni di trasferta brindisina il club ha fronteggiato tanti problemi ed essere ancora qui è un grande traguardo, in un mondo in cui altri presidenti lasciano il club nella mani del sindaco della città per criticità minori”. Sul mercato: “Perez? Ora è un giocatore del Cosenza con un contratto molto pesante. Noi abbiamo un grande vantaggio: una rosa già fatta all’80%, in cui ci sarà solo qualche innesto. Intanto, stiamo portando in squadra giovani molto interessanti”.

A Valentini fa eco il ds Fernandez: “Partiamo dalle riconferme della passata stagione, grazie anche al rinnovo di contratti di giocatore ritenuti per noi fondamentali – dice il ds – poi è chiaro che arriverà qualcuno di qualità su tutte le linee”. E’ soprattutto la difesa a dover essere attenzionata: “Su Tiritiello deciderà il Cosenza – prosegue Fernandez – con Nordi, invece, non è stato trovato l’accordo, perché la sua pretesa era distante da noi. Sirri e Marino sono sotto contratto, ma valuteremo con calma le singole situazioni”.

Tommaso Lamarina