AttualitàTerritorio

A Capodanno sei giovani brindisini organizzano un party: donano il ricavato in beneficenza

Insieme ad altri 6 amici (altri brindisini sparsi in giro per l’Italia e per l’Europa) abbiamo deciso di organizzare per capodanno un party benefico, senza scopo di lucro, che potesse raccogliere quella maggior parte di ragazzi che, come noi, si sono allontanati dalla città per motivi lavorativi o di studio.

Abbiamo così dato il via a questo progetto intorno alla metà del mese di novembre e siamo arrivati a raccogliere una discreta somma che stiamo utilizzando per l’acquisto di macchinari da donare al reparto di neonatologia dell’ospedale Perrino (abbiamo già preso accordi che ad ore dovrebbero diventare formali), all’ANDOS (associazione nazionale donne operate al seno) e, anche se ancora da definire (quindi vi prego di non considerarla ancora per assodata) con l’associazione “Cag-Brindisi per i giovani”.
La rimanente parte dovrebbe invece finire in un gesto simbolico (una spesa o qualcosa di similare) per la Caritas.

Ora, il motivo per cui vi scrivo è molto semplice: non siamo alla ricerca di gloria ne di pubblicità, ma siamo ragazzi giovani (dai 20 ai 25 anni) quasi “costretti” ad emigrare dalla nostra città a causa delle sue dinamiche e di quello che, a volte, è un vero e proprio mal costume che accompagna la voglia di persone come noi di fare qualcosa di utile alla causa cittadina.
Quello che crediamo (e che speriamo) è che dare visibilità ad un progetto come il nostro, che ha unito l’utile al dilettevole, possa essere uno stimolo per altri giovani, magari già radicati sul territorio, ad impegnarsi per cercare di fare sempre qualcosa in più per la comunità.

Oggi alle 18 saremo all’Ospedale Di Summa nella sede operativa dell’ANDOS per la prima di queste donazioni. Se volete approfondire il discorso è ottenere qualche informazione aggiuntiva ci trovate li.

Comment here