BreviCronaca

Latiano, appropriazione indebita e violazione obblighi assistenza familiare. Due denunce

I Carabinieri della Stazione di Latiano, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà O.E., 30enne cittadino di nazionalità nigeriana e residente a Latiano per i reati di arbitrario esercizio delle proprie ragioni con violenza sulle cose e appropriazione indebita. L’uomo, non in regola con le norme sul soggiorno nel territorio nazionale, si è reso responsabile di avere arbitrariamente sostituito la serratura della porta d’ingresso dell’abitazione, al fine di impedire alla propria convivente, anch’essa 31enne cittadina nigeriana, l’ingresso, per prelevare i propri beni, effetti personali, vestiario e la somma in contante di € 300,00.
I Carabinieri della Stazione di Latiano, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per mancata esecuzione dolosa di provvedimento dell’A.G., violazione degli obblighi di assistenza familiare, truffa e appropriazione indebita, S.V., 40enne di Mesagne. L’uomo si è reso responsabile di essersi sottratto all’obbligo della corresponsione dell’assegno mensile di € 650,00, così come stabilito dal Tribunale di Brindisi in data 10 ottobre 2016, per il mantenimento dei suoi tre figli minori e della ex coniuge, nonché per avere dichiarato falsamente di avere a proprio carico la prole, percependo indebitamento il relativo assegno familiare nella propria busta paga.

Comment here