BreviCronaca

Latiano, carabinieri arrestano ladro di olive e un pensionato per sfruttamento della prostituzione

I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno tratto in arresto in flagranza di Damiano Russo, 34enne residente a Torre Santa Susanna, per furto aggravato.
L’uomo, nel pomeriggio di ieri, è stato sorpreso dai militari operanti in contrada Surli agro di Torre Santa Susanna, mentre unitamente alla convivente, G.R.V.R. 37enne, deferita in stato di libertà, era intento a raccogliere olive dall’interno di un fondo appartenente a una 76enne del luogo. Lo stesso, giunto sul luogo del furto con un’autovettura priva di assicurazione, aveva già provveduto a caricare nel portabagagli due quintali di olive. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto e il veicolo sottoposto a sequestro.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, Damiano Russo, che già in passato si era reso protagonista di analoghi furti, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.
Sempre i Carabinieri della Stazione di Latiano, al termine di attività investigativa, hanno tratto in arresto in flagranza di reato M.S., 73enne residente a Oria, pensionato. I militari, nel corso di vari servizi di osservazione protratti per alcuni giorni, hanno accertato che l’uomo, vestito con ricercatezza, a bordo di una vecchia utilitaria, ha accompagnato, in più occasioni, diverse giovani donne di nazionalità nigeriana lungo la complanare ovest di Latiano, allo scopo di farle prostituire, per poi ricondurle a casa. Nel corso della perquisizione veicolare, i militari hanno rinvenuto due asce, due coltelli da cucina e un coltello a serramanico e, pertanto, è stato deferito per porto di armi od oggetti atti a offendere. Quanto rinvenuto unitamente all’autovettura sono stati sottoposti a sequestro.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Comment here