CronacaNotizie in primo piano

Fucilate contro il Portavalori. Assalto alle prime luci dell’alba sulla statale in direzione Brindisi

Rapina alle prime ore del mattino di oggi, giovedì 18 gennaio contro un furgone di Vigilantes con esito negativo per i rapinatori che restano a bocca asciutta.
Era appena l’alba quando, sulla statale 613 da Lecce in direzione Brindisi, un portavalori dell’istituto di vigilanza Cosmopol è stato assaltato, secondo una prima ricostruzione, da quattro individui  armati di fucile a canne mozze e pistole a bordo di una Lancia Delta di colore nero che, all’altezza di Torchiarolo, si è affiancata al portavalori mentre era ancora in movimento, lanciando chiodi a quattro punte ed esplodendo colpi di fucile contro gli pneumatici, uno dei proiettili del fucile avrebbe anche sfiorato una delle guardie giurate.
La banda di malviventi però non è potuta andare oltre, niente denaro, ma solo una rocambolesca fuga  a piedi attraverso le campagne che circondano la statale, in agro di Tuturano 
prima della quale uno dei malviventi ha squarciato uno degli pneumatici del furgone Cosmopol con un coltello.
Alla rapina hanno avrebbero preso parte più di quattro persone, sul posto, infatti, gli agenti della Polizia Stradale, delle volanti e della Squadra mobile insieme ai carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi hanno rinvenuto altre auto oltre alla Lancia Delta, una Alfa Romeo Giulietta, rimasta sulla carreggiata sud, una Ford Focus e una Volkswagen Passat rimaste sulla carreggiata direzione Brindisi.
Per effettuare i rilievi del reparto scientifico e rimuovere i chiodi rimasti sull’asfalto, le forze dell’ordine hanno chiuso momentaneamente il tratto di strada che comprende gli
 svincoli per San Pietro Vernotico e quello per Cerano-Tuturano. A quanto appreso, da testimoni presenti sul posto, alcuni membri della banda avrebbero parlato tra loro con un accento straniero, ma nulla è al momento confermato.

 

 

Comment here