SportTerritorio

Francesco Cappelletti, unico italiano alla Golden Globe Race 2018, incontra il pubblico brindisino

Sabato 20 gennaio alle ore 17:30 nella Sala Convegni al primo piano della Casa del Turista di Brindisi, il Circolo della Vela Brindisi presenta Francesco Cappelletti, velista toscano di 39 anni, che racconterà al pubblico di appassionati e non, le motivazioni e il percorso che lo porteranno alla partenza dell’1 luglio prossimo da Les Sables D’Olonne, uno dei santuari indiscussi della vela oceanica per partecipare alla Golden Globe Race, una delle più difficoltose sfide sportive del pianeta, come unico italiano su 25 concorrenti nell’edizione 2018.
Nella storia delle regate intorno al mondo in solitaria (che include la Around Alone vinta nel 1998-99 da Giovanni Soldini, e la Vendée Globe), la Golden Globe Race è la più pericolosa, perché in barca non c’è elettronica satellitare: niente Gps, ma bussola, sestante, carta e cronometro, seguendo la rotta dei velocissimi clipper del XIX secolo, e doppiando i tre capi più tempestosi del mondo: Capo di Buona Speranza in Africa, Capo Leewin in Australia, Capo Horn in Sud America e ritorno in Atlantico e al porto di partenza, nella Baia di Biscaine, in Vandea. In tutto, circa 30mila miglia nautiche e 9 mesi di navigazione.
Non ci sono scali intermedi per rifiatare, esattamente come nella prima edizione del 1968, cinquant’anni fa, e per comunicare ci sarà solo la radio di bordo.
Un appuntamento da non perdere per chi ama il mare e la vela organizzato dall’istruttore Mauro De Felice del Circolo della Vela Brindisi con la partecipazione de “La Fondazione Dal Mare” di Taranto e Alessandro Maruccia.

Comment here