Taranto, rapina all’Auchan, vigilantes bloccano i banditi. Arrestati 2 brindisini, uno è minorenne

0
1708

Hanno raggiunto l’entrata del centro commerciale Auchan di Taranto intorno alle 17 del pomeriggio di oggi, mercoledì 20 giugno 2018, con un’Alfa Romeo nera rubata nel Leccese. Il complice alla guida, che ha fermato il veicolo esattamente alle spalle del Furgone della Vigilanza IVRI, è rimasto in auto con il motore acceso, mentre dal mezzo sono scesi in quattro con il volto coperto da passamontagna, armati di pistole e mazze ferrate e tra il panico e fuggi fuggi della gente in uscita dalla galleria, hanno fatto irruzione nell’Auchan fino a raggiungere la gioielleria il Punto d’Oro. Qui hanno iniziato ad infierire sulle teche di vetro dove sono esposti i gioielli mentre diversi clienti, nel panico per quanto stava accadendo, si sono rifugiati negli altri negozi ma, proprio in quell’istante, come documentato da un video amatoriale diramato su facebook le guardie giurate dell’Ivri con le armi spianate contro i banditi sono intervenute intimando i rapinatori di fermarsi. Tre dei quattro banditi entrati sono fuggiti verso l’uscita abbandonando l’intento criminoso, uno di loro è stato invece bloccato e gettato a terra da una guardia giurata, nella fuga i vigilantes riescono ad arrestarne un secondo. Si tratta di due giovani brindisini un di diciotto anni del quartiere Tuturano, le cui iniziali sarebbero C.F. di, e l’altro sempre di Brindisi, minorenne, di appena sedici anni che su disposizione della Procura dei minori di Lecce è stato trasferito presso un centro di prima accoglienza.
Sul posto sono arrivati poliziotti e carabinieri. Le indagini sono affidate alla squadra mobile di Taranto raggiunta sul posto dai colleghi della questura di Brindisi. Proprio a Brindisi sono state eseguite in serata una serie di perquisizioni nelle abitazioni di pregiudicati e persone già note alle forze dell’ordine.
Non si esclude che la banda possa essere la stessa che ha assaltato a mano armata il Centro Commerciale “Le Colonne” di Brindisi lo scorso 30 aprile e la rapina perpetrata lo scorso 29 maggio fa ai danni del Cenro Commerciale Mongolfiera di Surbo e dell’8 marzo all’interno dell’Auchan di Mesagne.