La mia idea per lo sport è quella che debba diventare una Cultura”

Riceviamo e pubblichiamo una nota firmata da Nico Teni - Delegato allo Sport del Comune di Torre Santa Susanna

0
10

“ Credo sia necessario ridare ai Torresi la possibilità di praticare sport in sicurezza nel proprio paese, senza dover per forza affidarsi a strutture esterne, a volte anche lontane da raggiungere .

Un esempio tra tutti è quello del Palazzetto dello Sport, che per anni è stato oggetto di dibattito nella gestione della passata amministrazione. Orbene, è prioritario portare a termine i lavori per la consegna della struttura anche se, a causa dell’ immobilismo che ha caratterizzato gli ultimi anni, molte delle strutture presenti nello stesso sono vetuste e comporteranno un aumento dei costi.

Tuttavia lasciare questa enorme struttura in stato di abbandono, sarebbe ancora più grave in quanto comporterebbe uno spreco di denaro al di fuori di ogni più rosea previsione. Il Palazzetto non solo rappresenta un luogo di sport, ma anche un luogo di ritrovo sociale per i giovani Torresi che, invece di ritrovarsi in mezzo ad una strada, possono praticare sport all’ insegna della coesione e della civiltà. Lo stesso discorso riguarda il Campo Sportivo , strutture da recuperare e ridare a Voi amici Torresi .

In questi giorni sono stato attaccato e faccio fatica a comprendere l’ accanimento della segretaria torrese del Pd Sabrina Birtolo. La vicenda è quella riguardante i mutui che l’ attuale amministrazione comunale, guidata dal sen. Saccomanno, che con grande sforzo organizzativo della parte politica e quella tecnica,è riuscita ad ottenere. La Birtolo, che ci si augura parli solo a titolo personale e non a nome del Pd, fa riferimento ad un finanziamento di £ 871.000 ricevuto da un Comune vicino al nostro, forse riferendosi al Programma Operativo Regionale 2017, un bando praticamente scaduto il 5 marzo 2018.

Un bando, voglio ricordarlo, scaduto, quando ad amministrare Torre vi era un Commissario Prefettizio, anche per responsabilità del Pd. Pur non volendo entrare in polemica, forse bisognerebbe spiegare alla segretaria Pd che trattasi di graduatoria e non di assegnazione, e che forse mai si aggiungerà a finanziare quell’ intervento tanto caro alla portavoce del Pd ed al massimo, chi sa quando, si potrebbero solo 100.000 £, dovendo poi il Comune far fronte al restante importo di di £ 771.000 con i soldi dei cittadini.

Pertanto, cari concittadini, speriamo di avere presto ciò che Torre merita, ridando ai giovani quello che negli ultimi 10 anni non abbiamo avuto.

Cna Servizi Brindisi
Cna Servizi Brindisi
Cna Servizi Brindisi
Cna Servizi Brindisi
CONDIVIDI