FASANO – Un servizio straordinario di controllo del territorio è stato effettuato questa notte dai Carabinieri della Compagnia di Fasano, con controlli preventivi della circolazione stradale e posti di blocco ad “alta visibilità” e cinturazione di aree sensibili, effettuati da pattuglie a saturazione di settore e mobili di zona, a partire dalla prima serata di ieri fino alle prime luci dell’alba odierna.

Inoltre, per prevenire il tristemente noto fenomeno delle “Stragi del Sabato Sera”, è stato eseguito nella decorsa notte un nuovo servizio straordinario di controllo alla circolazione stradale, grazie alla disponibilità della Direzione Generale dell’ASL di Brindisi ad allestire laboratori mobili da utilizzare sulle arterie stradali per effettuare, in supporto alle pattuglie dei Carabinieri, indagini speditive mirate all’accertamento dello stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope nei conducenti dei veicoli.

Nel corso del servizio, grazie all’ausilio di un’autoambulanza, si è proceduto ad effettuare esami speditivi salivari, a mezzo tampone, a un nutrito campione di conducenti. Nello specifico, sono stati controllati oltre 40 veicoli e 57 persone nonché effettuati 16 esami alcolimetrici e 10 accertamenti di campioni biologici salivari.

In particolare, i Carabinieri di Cisternino, al termine dei controlli, hanno deferito in stato di libertà: un 47enne di Fasano, poichè alla guida della propria autovettura BMW X3 ed alla prova dell’etilometro è risultato positivo con un tasso alcolemico pari a 0,94 gr/l., con conseguente ritiro della patente. Nondimeno, anche nei luoghi della “movida” cittadina di Torre Canne di Fasano sono stati eseguiti vari controlli al fine di infrenare i reati in genere, nonché per il contrasto all’assunzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, i Carabinieri della Sezione Radiomobile, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 43enne del luogo coinvolto nel corso della notte in un sinistro stradale senza feriti mentre era alla guida di una Dacia Duster. Sottoposto alla prova dell’etilometro è risultato positivo con un tasso alcolimetrico pari a 1,49 G/L con conseguente ritiro della patente di guida.

I militari di Pezze di Greco hanno proceduto alla segnalazione all’Autorità Amministrativa di un 20enne da Martina Franca (TA) perché trovato in possesso di 0.9 grammi di Hashish. Il giovane è stato notato a piedi nei pressi dell’arenile in possesso dello stupefacente celato tra le mani; un 17enne da Martina Franca (TA) perché trovato in possesso di 0,8 grammi di Hashish che lo stesso tentava di disfarsene, gettandola in terra, all’atto del controllo.

In entrambi i casi il relativo stupefacente è stato sequestrato.