BRINDISI – Altri quattro giocatori sono stati presentati dal Brindidi FC nel corso di una conferenza stampa, svoltasi presso lo stadio Fanuzzi: gli over Cristiano Ancora (attaccante) e Salvatore D’Ancora (centrocampista) e gli under Niccolò Dario (difensore centrale) ed Antonio Mosca (esterno d’attacco).

A presentare i nuovi innesti che andranno ad impreziosire la rosa a disposizione di mister Massimiliano Olivieri è stato il direttore sportivo Nicola Dionisio, sempre vigile sul mercato e pronto a piazzare altri colpi per puntellare ulteriormente la squadra adriatica. “Stiamo costruendo una squadra competitiva ma il nostro obiettivo è quello di fare un campionato tranquillo, senza effettuare spese folli – ha commentato il ds – ora rimane da prendere qualche altro innesto per completare a tutti gli effetti la rosa. Prima del ritiro, spero di chiudere tutte le trattative: arriveranno un brasiliano ed un polacco”.

Si dice felice di essere tornato a Brindisi, Cristianone Ancora: “Non si è chiusa benissimo la mia passata parentesi brindisina. Ma quando mi hanno contattato da Brindisi, mi hanno fatto sentire ancora un giocatore importante. Sto bene ed ho stimoli. Ho voluto io il Brindisi perché questa maglia mi è rimasta addosso. La concorrenza va bene, ci mettiamo tutti a servizio della squadra”.

Si è chiuso in un minuto, invece, l’accordo con D’Ancora: “È stata una trattativa lampo – ha detto il centrocampista – Dionisio mi ha chiesto se volessi sudare per questa maglia ed io non potevo che dire di sì. Sono davvero onorato di essere qui. Spero di togliermi tante soddisfazioni in questa piazza. So che è un campionato difficile con tante squadre fortissime, ma non mi spaventa, anzi è uno stimolo. Brindisi è una piazza calda, i tifosi ci aiuteranno a far bene”.

“Sono onorato e voglio dimostrare tutto il mio valore. Con questi compagni posso solo crescere e migliorare. Sono mancino ma posso giocare sia a destra che a sinistra o a centrocampo. Ho giocato anche mezz’ala. Paura di una piazza calda? No, sono solo onorato”, ha esordito il giovane Mosca.

Torna nella sua città, l’altro under Dario: “Felicissimo ed onorato di vestire la maglia della mia città. Ringrazio la società per avermi dato questa opportunità. Siamo pronti per fare benissimo. Posso giocare centrale di destra o sinistra, anche nella difesa a tre”.

Il Brindisi tra pochi giorni partirà in ritiro per prepararsi anche al primo impegno stagionale, ossia il primo turno di Coppa Italia, in programma il 18 agosto.

Tommaso Lamarina