Da Brindisi e provincia 7 richieste per rilancio attività imprenditoriali pari a 80milioni di euro e 100 posti di lavoro. Soddisfazione di Confindustria

0
39

Sono stati resi noti da Invitalia i report delle domande presentate per ottenere le agevolazioni previste dalla L.181/89 per il rilancio delle attività imprenditoriali nelle Aree della Città di Brindisi e della provincia di Brindisi.
Sono state trasmesse n. 5 domande per il Comune capoluogo e n. 2 domande per il territorio provinciale, per un totale di circa 80 milioni di euro di investimenti e con nuova occupazione pari a circa n. 100 unità.
Confindustria Brindisi esprime viva soddisfazione per questo risultato, che costituisce un primo successo di tutte le parti che hanno dato il loro contributo – ciascuno per il proprio ruolo – con un lavoro di gruppo certamente efficace.
Un dato da evidenziare: le agevolazioni richieste sono di gran lunga superiori rispetto alla dotazione finanziaria messa a disposizione dal bando.
Auspichiamo, pertanto, che sia individuata sin d’ora una idonea soluzione per assicurare la piena realizzazione dei programmi di investimento, per tutti i progetti che avranno superato la prevista fase istruttoria effettuata da Invitalia.