Furgone di braccianti finisce contro un albero, 8 feriti, 2 di loro gravissimi. I Carabinieri aprono indagine anticaporalato

0
1905

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente stradale accaduto intorno alle ore 16 del pomeriggio di ieri, martedì 20 agosto 2019, causando il ferimento di 8 persone (4 uomini e 4 donne), sette passeggeri più la persona al volante, che viaggiavano a bordo di un furgone Ford Transit lungo la ex ss16 quando, per cause corso di accertamento, nel tratto tra Pozzo Faceto e Speziale di Fasano il conducente, un 53enne da San Giovanni Rotondo, ha perso il controllo del furgone invadendo la carreggiata opposta e terminando la propria corsa contro un albero a bordo della carreggiata dopo aver divelto in velocità un muretto a secco.
I sette passeggeri, tutti braccianti agricoli tutti di nazionalità italiana erano diretti a Ceglie Messapica dove risiedono.
Sul posto avvisati da automobilisti di passaggio e dagli stessi agricoltori sono arrivate diverse ambulanze del 118, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Ostuni che hanno dovuto estrarre alcuni feriti dalle lamiere gli agenti della Polizia Locale di Fasano e una pattuglia della Guardia di Finanza che si è occupata della viabilità bloccando il traffico in entrambi i sensi di circolazione per permettere lo svolgimento delle operazioni di soccorso ed i rilievi del caso.
Per gli 8 occupanti della  feriti i sanitari hanno disposto diverse indicazioni,  4 persone sono state ricoverate, in codice giallo, presso l’ospedale di Ostuni mentre gli altri 4 soggetti sono stati, rispettivamente, 2 ricoverati in codice giallo e 2 in codice rosso, quest’ultimi in pericolo di vita, presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi.
In seguito ad accertamenti il Ford Transit è risultato d
i proprietà di un imprenditore 41enne di Polignano a Mare in provincia di Bari. Il mezzo era in piena fase di rientro dopo una giornata di lavoro presso le campagne coltivate con ortaggi appartenenti allo stesso 41enne e situate proprio a Polignano a Mare.
Qualche ora dopo, intorno alle 19.00, sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi della Task Force anticaporalato del Comando Provinciale, su disposizione della Legione Carabinieri “Puglia”, per verificare eventuali casi di sfruttamento della manodopera impiegata nelle attività agricole, ed effettuare tutti gli accertamenti necessari riguardo la regolarità dell’assunzione dei lavoratori e l’osservanza della normativa di settore.

Cna Servizi Brindisi
Cna Servizi Brindisi
Cna Servizi Brindisi
Cna Servizi Brindisi