TORRE SANTA SUSANNA – Un 41enne deve espiare un anno di reclusione per furto in abitazione.

I Carabinieri della Stazione di Torre Santa Susanna  hanno tratto in arresto in ottemperanza “all’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione”, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso Corte Appello Lecce, Massimo Colaci, 41enne del luogo.

L’uomo deve espiare la pena di un anno di reclusione per concorso in furto in abitazione, commesso nell’anno 2012 in Torre Santa Susanna.

Nella circostanza, erano stati asportati dall’interno di un appartamento, due contenitori in zinco pieni di olio extravergine, una saldatrice e dalla cassaforte alcuni oggetti in oro.

L’arrestato, dopo la notifica dell’odierno provvedimento e al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso Casa Circondariale di Brindisi come disposto dall’Autorità Giudiziaria.