Cultura&EventiTerritorio

VIDEO/Latiano, presentata in Taberna Libraria la nuova Edizione della Rassegna “Cultura, Spettacolo e…”. Ospite Valentina Farinaccio

Con la certezza che i libri siano una passione ma soprattutto un “bene primario” da conservare e coltivare la Taberna Libraria di Latiano si appresta a vivere una nuova edizione della rassegna “Cultura, Spettacolo e…” con i diversi e variegati appuntamenti che nei prossimi mesi la caratterizzeranno, presentata, come ormai tradizione nella versione autunno-inverno all’interno del noto contenitore culturale nella serata di lunedì 23 settembre 2019 alla presenza del sindaco di Latiano Mino Maiorano.
Con il primo cittadino anche gli assessori alla Pubblica Istruzione Teodora Tiziana Rizzo e alla Cultura e ambiente Espedito Chionna, simboli essenziali delle iniziative a sostegno della lettura e dell’ecosostenibilità che coinvolgeranno l’intera popolazione scolastica di Latiano, dalla scuola dell’infanzia, alla primaria, alla secondaria di primo e secondo grado.
Come ormai consuetudine di Taberna libraria ed in coerenza con i valori rispettati nelle precedenti edizioni anche quella del 2019/2020 sarà una rassegna ricca ed eterogenea. Diversi quindi gli appuntamenti culturali ed artistici aperti a quanti tra studiosi appassionati o semplici curiosi vorranno assistervi. Si parte con la Feste della Bancarella il 26 settembre in collaborazione con Avis per sensibilizzare alla raccolta di sangue, poi il 4 ottobre si torna ai libri con la presentazione dell’opera di Piero Trellini dal titolo La partita Il romanzo di Italia Brasile il racconto di una Odissea calcistica che culminerà nella partita mondiale del 5 luglio ’82, allo stadio “Sarrià” di Barcellona, con l’Italia di Bearzot che supera il grande favorito Brasile, 3-2, con una tripletta di Pablito Paolo Rossi. Un libro che racconta i retroscena di tanti protagonisti di quella gara che supera la bellezza e l’imprevedibilità del calcio come sport e che racchiude politica, sponsor, giornalisti, fotografi, la storia dentro e fuori dal campo. Il 7 novembre 2019 altro appuntamento letterario con la presentazione del libro di Elena Stancanelli “Venne alla spiaggia un assassino” il racconto del tempo trascorso sulle barche delle ONG trasformate in pochi mesi da alleate della Guardia Costiera in colpevoli di ogni nefandezza. Il 9 novembre appuntamento mondano con “Aspettando San Martino” serata enogastronomica di condivisione su prenotazione. Il 16 e 17 novembre la rappresentazione teatrale “La Mosca” scritta e diretta dall’attore Daniele Barletta, opera d’esordio per la neonata associazione Culturale “Taberna Teatrale”.
Il 19 novembre ancora una opera letteraria, presentazione di “Platone, storia di un dolore che cambia il mondo” una breve storia di Platone che cerca di avvicinare le vito lontane dei grandi alle nostre piccole vite vicine. Il 28 novembre 2019 è la volta della presentazione di “Storie per ragazze e ragazzi che voglio salvare il mondo” di Carola Benedetto e Luciana Ciliento nel quale si leggono sedici storie esemplari con un unico messaggio: non si è mai troppo piccoli per salvare il mondo. Per il mese di dicembre è lo stesso Paolo Legrottaglie, Responsabile eventi di Taberna Libraria a parlare di una sorpresa aggiuntasi quasi all’ultimo momento, si tratta del giornalista Rai Franco Di Mare, già Premio alla Cultura Samadi sezione nazionale 2016 che sarà ospite della serata di annuncio della terna finalista della IX edizione di “Adotta un esordiente”
A fare da ospite d’onore alla serata di presentazione della rassegna, condotta dal giornalista Raffaele Romano, una vecchia conoscenza di Taberna Libraria, la scrittrice Valentina Farinaccio già vincitrice della sesta edizione di “Adotta un esordiente” con il libro “La strada del ritorno è sempre più corta” che nell’occasione ha presentato il suo nuovo libro dal titolo “Quel giorno”

Comment here