AttualitàCultura&EventiTerritorio

Comune di Francavilla Fontana si aggiudica finanziamento di 20mila euro

Il Comune di Francavilla Fontana si è aggiudicato un finanziamento di 20 mila euro per la realizzazione della Mappa di Comunità, primo step per l’istituzione dell’ecomuseo.

La Mappa di Comunità è uno strumento cartografico che mette in evidenza le percezioni dei cittadini in materia di patrimonio, paesaggio e conoscenze. Per la sua realizzazione saranno chiamati in causa direttamente i francavillesi, che verranno coinvolti in incontri tematici, guidati da esperti, al termine dei quali esprimeranno le proprie opinioni. I dati raccolti saranno utilizzati per la definizione della mappa che fornirà, inoltre, utili indicazioni sullo stato socio-culturale della comunità, sul senso di appartenenza e sul valore che viene attribuito ai beni comuni.

La Mappa di Comunità è un passaggio cruciale per comprendere la dimensione economica-sociale-culturale che ha assunto la nostra Città – dichiara l’Assessore alle Attività Produttive Domenico Magliolagrazie a questo strumento riusciremo ad avere un quadro delle fragilità reali e percepite dalla gente. Solo in questo modo si potranno avviare processi rigenerativi del tessuto economico e sociale.”

L’ecomuseo, a cui la Mappa di comunità è finalizzato, oltre ad essere un contenitore simbolo del tempo e dello spazio del territorio, avrà il compito di osservatorio permanente delle dinamiche socio-economiche e, in questa prospettiva, potrà fornire utili indicazioni sulle strategie da seguire per lo sviluppo.

Con il finanziamento del bando Puglia Partecipa avviamo un percorso di condivisione dal basso che troverà come primo obiettivo la realizzazione della Mappa di Comunità – dichiara il Sindaco Antonello Denuzzoè un passo decisivo per comprendere le dinamiche consolidate, percepite e in fase di gestazione presenti nella nostra società cittadina. Non si tratta semplicemente di salvaguardare il patrimonio esistente, ma di guardare con concretezza al futuro del territorio.

Il progetto è stato finanziato dal bando Puglia Partecipa, lo strumento pensato dalla Regione per favorire processi partecipativi utili alle comunità locali ed è stato pensato seguendo i principi della Carta della Partecipazione dell’Istituto Nazionale di Urbanistica. In uno dei punti chiave di questo documento è ribadito che “perché un percorso partecipativo produca buoni frutti è importante che i promotori e la comunità di riferimento siano sensibilizzati alla cultura della partecipazione e siano affiancati da esperti competenti […] È altresì indispensabile che gli esiti dei processi partecipativi siano riconosciuti dalle istituzioni […] e tradotti in provvedimenti normativi e amministrativi o in pratiche di cittadinanza attiva condivise.

Il progetto, che sarà co-finanziato con ulteriori 10 mila euro con fondi comunali, è stato presentato dall’Amministrazione Comunale in partnership con il DUC Città degli Imperiali, il GAL Terra dei Messapi, il CNA – Associazione Provinciale di Brindisi, il Consorzio Imprese Riunite di Francavilla Fontana, Upuglia SRLS, APS Play your place ets, e le associazioni Armonie, Fare Verde e Pro Loco.

Comment here