Attualità

La crescita dell’aeroporto di Brindisi: 31 mln di euro di investimenti e da giugno aperti voli per la Sicilia

BRINDISI – Continua a crescere l’aeroporto di Brindisi, con importanti investimenti e nuovi collegamenti.

L’Aeroporto di Brindisi è interessato da un importante piano degli investimenti, nel quadriennio 2019-2022, per 31 milioni di euro, 20 dei quali circa destinati al potenziamento delle infrastrutture di volo ed oltre 4 mln destinati agli impianti di security. Non solo. Importanti investimenti sono in corso per migliorare l’accessibilità mediante il collegamento ferroviario e l’integrazione modale con il porto. In questa prospettiva fatta di qualità delle infrastrutture, attrazione dei passeggeri e interesse dei vettori, specie di quelli impegnati a sviluppare traffico internazionale, i voli su Mosca e Kiev, rappresentano un’importante novità per tutta l’area sud est del Paese e per l’industria del turismo pugliese. L’espansione del network internazionale è fondamentale per migliorare il traffico incoming e accrescere la visibilità del brand Puglia, e con esso del sistema turistico regionale, così come delineato nel documento di programmazione strategica di Aeroporti di Puglia.

Per questo, nuovi voli settimanali sono stati inseriti dal prossimo 27 giugno al 5 settembre per e da Palermo e Catania. Sarà la compagnia danese Dat a servire le linee.

Comment here