AttualitàTerritorio

Tripletta per LyondellBasell, nominata anche nel 2020 tra le “Aziende più ammirate al mondo”

Per il terzo anno consecutivo, LyondellBasell (NYSE: LYB), multinazionale presente anche in Italia, con sedi a Brindisi Milano e Ferrara, è stata nominata “World’s Most Admired Companies” da Fortune Magazine, classificandosi al 5° posto: LyondellBasell è considerata una delle aziende con la reputazione più solida in diversi settori industriali.

“Ogni successo è frutto della professionalità, delle competenze e della passione delle persone che lavorano quotidianamente in azienda.” ha dichiarato Corrado Rotini, Amministratore Delegato di Basell Poliolefine Italia S.r.l. (gruppo LyondellBasell). “Siamo orgogliosi di aver ottenuto questo prestigioso riconoscimento per la terza volta consecutiva. Un risultato che conferma l’impegno dei nostri dipendenti nel portare avanti i nostri valori portanti per la sicurezza sul lavoro, l’eccellenza operativa e il comportamento eticamente corretto, senza dimenticare di collaborare in maniera responsabile con le comunità che ci ospitano.”

La lista “World’s Most Admired” di Fortune Magazine identifica le aziende più rispettate al mondo, attraverso un sondaggio che coinvolge top manager aziendali e principali consulenti finanziari sulle performance delle aziende in nove aree chiave che includono la capacità di attrarre e trattenere i talenti, la qualità del management, la responsabilità sociale, l’innovazione, la qualità dei prodotti e dei servizi, l’utilizzo dei beni aziendali, la solidità finanziaria, il valore degli investimenti a lungo termine e la competitività globale.

Nel 2019, LyondellBasell:

  • ha svolto un ruolo di leadership nella creazione e nel lancio della prima Alliance to End Plastic Waste, la prima organizzazione globale che comprende l’intera catena del settore;
  • ha collaborato con Samsonite per creare una collezione di valigie composta al 100% da rifiuti in plastica post-consumo forniti attraverso la nostra joint venture Quality Circular Polymers con SUEZ;
  • ha avanzato le nostre capacità di riciclo molecolare e ha annunciato la costruzione di un impianto pilota su piccola scala a Ferrara, in Italia, per convertire i rifiuti plastici post-consumo in materia prima;
  • ha prodotto con successo la plastica su scala commerciale utilizzando materie prime sostenibili a base biologica, come i rifiuti e gli oli esausti in collaborazione con Neste;
  • ha annunciato protocolli d’intesa per la costituzione di due joint venture in Cina che produrranno prodotti chimici utilizzati in una varietà di applicazioni, tra cui materiali da costruzione, imballaggi e arredi.

“Il merito di questo riconoscimento va ai nostri dipendenti che lavorano instancabilmente per operare in modo sicuro, responsabile e fornire prodotti che soddisfano o superano le esigenze dei nostri clienti”, ha detto Bob Patel, CEO di LyondellBasell. “Nel 2020 rimaniamo concentrati sull’avvio del nostro impianto di polietilene Hyperzone, che utilizza la nostra nuova tecnologia proprietaria, sulla continuazione della costruzione del nostro impianto di ossido di propilene/alcool butilico terziario (PO/TBA) in Texas, e sulla fornitura di un’eccezionale proposta di valore per i nostri clienti e azionisti”.

 

Comment here