Sport

Il Fanuzzi verso l’agibilità? Contro il Nardò probabile riapertura stadio

BRINDISI – La stadio Fanuzzi potrebbe riaprire le sue porte in vista della gara interna contro il Nardò. Nelle prossime ore, infatti, il responso della Commissione Pubblici Spettacoli. I lavori promessi dal Comune sono stati effettuati da una settimana.

Ero lo scorso 17 gennaio quando la stadio Franco Fanuzzi di Brindisi, a seguito di sopralluogo, fu dichiarato inagibile. In quella giornata, lo stesso Assessore allo Sport, Oreste Pinto, promise che tutti i lavori imposti dalla Commissione Pubblici Spettacoli sarebbero stati compiuti entro e non oltre l’8 febbraio, con conseguente riapertura dell’impianto in occasione della partita casalinga contro l’Andria, il 9. Di fatto, il Comune mantenne la promessa fatta: le opere furono terminate nei tempi stabiliti. Ciononostante, però, domenica la struttura di via Benedetto Brin, per decisione della Prefettura, è rimasta nuovamente chiusa. Aperta era solo la tribuna centrale, sulla quale si erano concentrati i lavori di ristrutturazione e messa a norma nei giorni precedenti all’inagibilità, così come avvenuto col Casarano.

I lavori tempestivamente effettuati dal Comune hanno riguardato la messa a norma delle balaustre (arrugginite) in Curva Sud, che risentono di 20 anni di menefreghismo, con conseguente prova di carico per vedere se reggono il peso, il ripristino delle parti lesionate, il ripiano dei dislivelli vari all’interno della struttura, in particolare l’eliminazione dei gradini che vi sono poco prima di accedere ai servizi igienici. Settore ospiti e gradinata, invece, non necessitavano di una grande mole di interventi.

Gli ultimi interventi importanti all’impianto risalgono al 1986 e quelli relativi al manto erboso all’era di Mennitti, salvo, come detto, necessarie migliorie ad opera dell’attuale Amministrazione.

Ad opere ultimate, dunque, tra domani e venerdì, dovrebbe esserci un ulteriore sopralluogo da parte della Commissione Pubblici Spettacoli (Prefettura, Questura, Comune, ASL, Vigili del Fuoco e Polizia Locale) per dichiarare l’eventuale agibilità dello stadio in occasione dell’importante e sentita gara interna del 23 febbraio prossimo contro il Nardò (domenica il Brindisi giocherà a Foggia).

Tommaso Lamarina

Comment here