Cronaca

Coppia occupa abusivamente appartamento già sequestrato a Sant’Elia: due denunce

BRINDISI – Nuovo caso di occupazione abusiva a Brindisi.

Nel pomeriggio di oggi (29 marzo), attorno alle ore 14:00, è pervenuta al Comando di Polizia Locale di Brindisi una segnalazione di occupazione abusiva in via Arturo Martini, al rione Sant’Elia.

L’immobile, già sottoposto a sequestro nell’anno 2019, è stato nuovamente occupato, violando i sigilli, da una coppia, composta da una donna di 26 anni, all’ottavo mese di gravidanza, e da un uomo di 20 anni e dal figlio di 8 anni.

Gli occupanti, hanno dichiarato di essere privi di fissa dimora, rappresentando agli agenti intervenuti il loro stato di necessità, aggravato dalla diffusione del contagio da Coronavirus.

Gli agenti, esperite le formalità di rito, hanno provveduto alla identificazione degli abusivi, denunciandoli all’Autorità Giudiziaria.

Comment here