Cronaca

Si introducono in camera da letto e rubano soldi e carta di credito, ma vengo bloccati dai Carabinieri

CAROVIGNO – I Carabinieri del N.O.R. della Compagnia di San Vito dei Normanni, in Carovigno, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Vincenzo Pagliara, 30enne di San Marzano di San Giuseppe (TA) e Fabio Natola di 24 anni del luogo, per furto in abitazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In particolare, gli arrestati – con volto travisato – dopo aver forzato la porta d’ingresso di un’abitazione di Carovigno, si sono impossessati di denaro contante per circa 200 euro e di una carta di credito, venendo prontamente bloccati all’interno della camera da letto dai militari operanti giunti sul posto, nonostante la resistenza attiva – posta in essere dai due giovani mediante spinte e calci – al fine di guadagnare la fuga.

La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire in un marsupio, la somma di denaro contate indebitamente sottratta per un ammontare complessivo di circa 220,00 euro e la carta di credito del proprietario dell’abitazione, nonché 0.15 gr di marijuana già in loro possesso, sottoposta a sequestro amministrativo.

Nella tasca dei pantaloni del Natola, è stata rinvenuta una chiave di autovettura Citroen C3 che da successivi accertamenti è stata rinvenuta parcheggiata in una strada adiacente, noleggiata dagli stessi presso una società della provincia di Brindisi, verosimilmente per commettere tali azioni delittuose. Denaro e carta di credito restituiti al legittimo proprietario.

Dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Brindisi su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comment here