Sport

Brindisi in Serie D, Pinto: “Amministrazione non farà mancare sostegno. Ora bisogna guardare avanti”

BRINDISI – Il Brindisi Calcio è ufficialmente in Serie D e questo scatena entusiasmo nei tifosi ma anche in chi amministra questa città.

Oreste Pinto, Assessore allo Sport e da sempre uomo di sport, ha voluto rimarcare l’importanza del calcio nel capoluogo adriatico.

“L’ammissione del Brindisi FC al campionato di serie D è un primo importante passo: offre serenità ad un ambiente che non merita ulteriori delusioni – scrive Pinto sul proprio profilo Facebook – adesso guardiamo avanti. A Brindisi, più che altrove, il calcio è un fenomeno che scatena passione, genera uno straordinario senso di appartenenza e favorisce socializzazione ed aggregazione. Per questo deve essere forte la responsabilità di fare bene e di delineare prospettive concrete che riportino fiducia ed entusiamo in una piazza pronta per campionati più prestigiosi. L’Amministrazione comunale, per quanto è nelle proprie competenze, non farà mancare vicinanza e sostegno, consapevole che il sistema calcio possiede un enorme valore sociale, rafforza il legame identitario con la città e può diventare un eccezionale veicolo di promozione territoriale”.

Il consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti ha dato l’ok all’iscrizione del club biancazzurro al campionato di Serie D 2020/2021, dopo il ricorso presentato dalla società adriatica ed accolto dalla federazione.

I tifosi possono così tirare un sospiro di sollievo, dopo una prima bocciatura della Covisod, relativa a tre esposti presentati da altrettanti calciatori biancazzurri.

Ora la società, superato questo scoglio, può programmare la prossima stagione con serenità, tra acquisiti, ritiro e sciogliere le riserve su mister Ciullo, la cui panchina sembra traballare.

Tommaso Lamarina

Comment here