Cronaca

Esplosione Beirut: partito da UNHRD Brindisi volo umanitario della Cooperazione italiana

BRINDISI – È partito questa mattina dalla Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi un volo umanitario con a bordo 8,5 tonnellate di materiale medico-sanitario donato dalla Cooperazione italiana a supporto delle operazioni di soccorso delle popolazioni colpite dall’esplosione di Beirut, in Libano.

Le operazioni di preparazione degli aiuti, immagazzinati presso UNHRD Brindisi, e di carico del velivolo, un C-130 messo a disposizione dal Ministero delle Difesa italiano, sono stato condotte dal personale delle base UNHRD di Brindisi e del Air Terminal Operations Centre (ATOC) del Distaccamento aeroportuale di Brindisi dell’Aeronautica militare.

Interamente finanziata dalla Cooperazione italiana, la base UNHRD di Brindisi è la capofila di una rete di hub umanitari parte del World Food Programme (WFP), l’agenzia ONU con sede a Roma, impegnata a salvare vite nelle emergenze, promuovere il benessere e sostenere un futuro sostenibile per le popolazioni che si stanno riprendendo da conflitti, disastri e dall’impatto del cambiamento climatico e agenzia leader globale della logistica umanitaria.

(Foto: Notizie.it)

Comment here