Cronaca

Estorsione a imprenditore ma Polizia tende una trappola ai malviventi: due arresti

BRINDISI – La Polizia di Stato nel primo pomeriggio di lunedì 7 settembre 2020 ha arrestato due pregiudicati B.T. 34enne albanese e P.R 29enne brindisino  per un’estorsione consumata ai danni di un piccolo imprenditore locale.

Nell’ambito di attività tese al contrasto dei reati in materia contro il patrimonio ci si è imbattuti in questa triste vicenda, ove all’origine la vittima, oltre a patire una violenta aggressione fisica, risulta essere stata subissata da continue e pressanti richieste di un’ingente somma di denaro.

L’attività si concludeva con la fase di consegna del denaro, presso la galleria del Centro Commerciale Le Colonne, durante la quale gli investigatori della Squadra Mobile brindisina che, opportunamente occultati tra gli avventori, dapprima pedinavano gli estorsori per poi bloccarli all’atto della consegna del denaro.

L’operazione di P.G., considerato il particolare contesto  in cui si svolgevano i fatti è stata portata a termine adottando tutte le misure di cautela conseguendo il massimo risultato.

I malviventi sono stati tradotti, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, presso la Casa Circondariale di Brindisi e posti a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi. Arresti convalidati.

Comment here