SportTerritorio

Supercoppa, Happy Casa Brindisi stende anche la Virtus Roma

Happy Casa Brindisi si congeda dalla Supercoppa disputatasi al  Geovillage di Olbia superando la Virtus Roma 98-62

Brindisi parte con grinta e determinazione, Roma fatica ad arrivare a canestro con errori  dalla lunga (0/5)  e fretta nelle conclusioni. Nel finale dei primi dieci, la Virtus ha una reazione  e chiude il quarto dietro di sei lunghezze (19-13).

Evans sigla dai 6.75, risponde Harrison per un secondo periodo in netto equilibrio tra le due formazioni con Roma che aggancia Brindisi a 4’40” dall’intervallo lungo (27-27). Si gioca punto a punto, la schiacciata di Willis sulla sirena manda tutti negli spogliatoi ed è + 6 Happy Casa (39-33).

Si riparte da una magia di Willis dalla distanza per la fuga brindisina che raggiunge il + 14 (52-38) a 4’43” dalla fine del periodo. Brindisi  passeggia sul parquet, firmando canestri da ogni angolo, Roma visibilmente in affanno e priva di gioco stacca completamente la spina. Termina il terzo periodo 71-45.

Non c’è partita negli ultimi di gara,  Happy Casa continua a dominare su una Virtus rimaneggiata Brindisi batte Roma 98-62.

Happy Casa chiude con onore  la 50esima edizione della Supercoppa piazzandosi al secondo posto dietro solo alla Dinamo Sassari questa sera impegnata contro la Vuelle Pesaro (match in programma alle 21). In caso di vittoria di Pesaro – con un vantaggio netto  su Sassari  compreso tra i 16 e i 18 punti di scarto – regalerebbe il pass per le Final Four agli uomini di coach Vitucci, contrariamente  la Dinamo capolista del girone volerebbe per Bologna.

Comment here