Attualità

L’avvocato Domenico Della Corte nuovo coordinatore provinciale di ‘Avvocato di strada’: “Onlus che tutela chi è più debole”

BRINDISI – Cambio al vertice nella onlus ‘Avvocato di Strada’ di Brindisi. L’avvocato Domenico Della Corte subentra all’avvocato Paola Bacca. “Fiero della nomina, porterò avanti con onore il l’iter intrapreso dalla collega ed amica”.

Da ieri, è il 35enne latianese, avvocato Domenico Della Corte, il nuovo coordinatore provinciale di Brindisi di ‘Avvocati di strada’. “Sono fiero della nomina, porterò avanti con onore l’iter intrapreso dalla collega ed amica – ha commentato l’avvocato a BrindisiCronaca – per me, è un ruolo importante. Assieme ad altri quattro avvocati ed altrettanti collaboratori, siamo e saremo presenti sul territorio brindisino, per cooperare soprattutto nell’interesse di chi, in particolari momenti della vita, è privo di quelle che sono le necessità essenziali. Il nostro impegno è di tutelarli. Ci occupiamo di penale e civile e ci battiamo per i diritti essenziali dell’uomo. Il mio personale impegno è anche quello di portare avanti il progetto che il mio predecessore ha svolto egregiamente”.

L’onlus ‘Avvocato di strada’, progetto nato nel 2015, è il più grande studio legale d’Italia. La loro attenzione è rivolta ai cittadini che si trovano in forte difficoltà sociale: senza tetto che hanno bisogno di un legale, immigrati, permessi di soggiorno, stranieri che hanno diritto ad un interprete, chi è in crisi familiare e magari commette qualche reato legato alla difficoltà economica in cui versa, senza una possibilità concreta di farsi tutelare dal punto di vista giuridico. ‘Avvocato di strada’ interviene sia dal punto di vista penale, che civile, proprio per aiutare chi ha più bisogno ad inserirsi nella società.

Si tratta di una onlus che sopravvive grazie a donazioni spontanee di privati e di un 5 per mille.

“Sono tanti i progetti nel territorio brindisino portati avanti sino ad ora – ha proseguito Della Corte – soprattutto quelli nelle scuole brindisine, con le quali c’è una grande sinergia. Collaboriamo anche con la Caritas e con l’associazione ‘Migrantes’. Lo spirito di cooperazione è fondamentale, topos di chi vuole aiutare gli altri. Nel brindisino ci sono tantissimi immigrati che hanno diritto ad un sostegno legale”.

“Molte persone hanno un passato molto forte – ha concluso il neo coordinatore provinciale – tra loro ci sono persone straniere anche laureate, le quali vogliono essere inserite regolarmente nella società ed un interprete è per loro necessario. Tempo fa, abbiamo aiutato un ragazzo di una comunità, vittima di una truffa”.

Lo studio di ‘Avvocato di strada’ si trova presso la sede diocesana dell’Azione Cattolica di Brindisi, in via Giovanni XXIII. Ricevono tutti i giorni dalle 17:00 alle 19:00. Chi ne avesse bisogno, può contattare la onlus tramite la loro pagina Facebook ‘Avvocato di strada Brindisi’, tramite l’indirizzo mail brindisi@avvocatodistrada.it, tramite un numero di cellulare che si trova in sede.

Comment here