Attualità

Avviata la rimozione delle mini isole ecologiche mai entrate in funzione

FRANCAVILLA FONTANA – A quattro anni esatti dalla loro istallazione, escono di scena – senza mai essere entrate in funzione – le mini isole ecologiche che avrebbero dovuto contrastare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti nell’agro di Francavilla Fontana.

 

“Siamo stati costretti ad assumere questa decisione – spiega l’Assessore all’Ambiente Antonio Martina – in questi quattro anni anziché attenuare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, queste isole ecologiche lo hanno incoraggiato a dismisura, creando enormi disagi alla cittadinanza. Inoltre, i costi derivanti dalla frequente rimozione dei cumuli di immondizia, hanno rappresentato una costante emorragia per le casse comunali.”

 

All’origine della decisione assunta dall’Amministrazione Comunale c’è l’impossibilità di riattivare questi piccoli impianti per il conferimento dei rifiuti a causa dell’assenza sul mercato dei ricambi necessari. Negli anni le isole ecologiche e le aree di pertinenza si sono spesso trasformati in piccole discariche abusive.

 

“Era l’ottobre 2016 quando la Città accoglieva con entusiasmo l’introduzione di un ulteriore strumento per il decoro urbano – dichiara il Sindaco Antonello Denuzzo – dopo 4 anni di inattività, di abbandoni di rifiuti e di problemi legati alla gestione, possiamo parlare del fallimento di questa idea. Il mancato funzionamento delle isole non giustifica, tuttavia, i comportamenti incivili a cui siamo stati costretti ad assistere in questi anni. Eliminiamo alcuni catalizzatori di spazzatura dal territorio comunale, confidando in un ravvedimento di chi quotidianamente ha utilizzato queste isole come se fossero dei normali bidoni dell’immondizia.”

 

Le operazioni di rimozione non comporteranno costi per l’Ente.

Comment here