Economia

Dipendenti Eurospin in bilico, il Cobas dichiara stato di agitazione

SAN PIETRO VENRNOTICO – Il Sindacato Cobas ha dichiarato lo stato di agitazione dei lavoratori che operano presso la piattaforma logistica dell’Eurospin di San Pietro Vernotico, in gestione alla azienda “Puglia gestione Magazzini”.

“Lo stato di agitazione – spiega il Cobas – nasce dal mancato rispetto dell’accordo sindacale firmato a Luglio   con motivazioni da parte dell’azienda  per niente credibili. L’accordo prevedeva la stabilizzazione di 58  dipendenti, con il passaggio a tempo  indeterminato. La lettera che abbiamo scritto all’azienda che gestisce la piattaforma ed all’Eurospin , che alleghiamo , riporta che non vogliamo fare più incontri ma  chiediamo solo la stabilizzazione dei 58 lavoratori precari su un totale di 200 unità presenti nella piattaforma . Lo stato di precarietà dei lavoratori che dura da 2 anni non è più sopportabile e va immediatamente cancellato. Il Sindacato Cobas è sempre in prima fila nella lotta alla precarietà , così come è accaduto in questi giorni  con gli stagionali della raccolta dei rifiuti a Mesagne che hanno piantato una tenda davanti il Comune. Il Sindacato Cobas ha avvertito la Prefettura di Brindisi di questa pesante situazione che potrebbe portare ad iniziative di lotta più pesanti al fine di raggiungere una serenità lavorativa ….. non si chiede altro”.

Comment here