Sport

Brindisi-Bitonto, vince la noia: partita risolta da una punizione ed un rigore

BRINDISI – In una partita con davvero pochissimi tiri in porta, finisce in parità la gara tra Brindisi e Bitonto, decisa da due calci da fermo. Alla punizione di Sirri, risponde il rigore di Botta. Domenica prossima, trasferta a Cerignola per i ragazzi di mister De Luca.

Ospita il Bitonto dell’ex Palazzo, il Brindisi di mister De Luca, che affronta il secondo dei tre match clou. I biancazzurri militano a metà classifica, con 14 punti (sarebbero 16 se non si considerassero i due punti di penalizzazione), decisi a bissare il successo esterno contro il Francavilla In Sinni (eurogol di Botta). I leoncelli neroverdi, invece, hanno 11 punti e, dunque, sarà importantissimo vincere al Fanuzzi, per allontanarsi dalla zona calda della classifica, seppur orfani di Genchi e Triarico, ma possono contare sull’ex Brindisi, Palazzo.

Partita vivace solo sul fronte neroverde, capace di tessere trame di gioco tali da impigliare i padroni di casa. Il Brindisi è pericoloso solo con Palumbo, autore di due belle cavalcate sulla fascia; l’ultima, lambisce il legno alla destra di Figliola. Al momento, sono i giovani adriatici scesi in campo a fare la differenza, a dispetto dei compagni veterani.

I secondi 45 minuti si aprono subito con una magistrale punizione di Sirri, che, al 51′, disegna una parabola a battere Pizzolato non certamente esente da colpe, avendo subito il gol sul proprio palo. Per lo specialista bitontino si tratta del terzo gol su calcio piazzato. De Luca prova a dare nuova linfa al Brindisi, buttando dentro Iaia e Zanghi per Franzese e Nives, ma non c’è stata la reazione che avrebbe dovuto esserci. Biancazzuri che si affidano solo al bel calcio di punizione di Balzano, ma senza impensierire l’estremo difensore neroverde. Proprio allo scadere del tempo regolamentare, l’arbitro decreto un fallo in area per atterramento del solito Palumbo. Dal dischetto è freddo ed implacabile il giovane Botta, al suo secondo gol di fila, che spiazza il portiere avversario, per il definitivo 1-1.

Tommaso Lamarina – Foto di Giorgia Aprile

Tabellino

BRINDISI 1

BITONTO 1

BRINDISI (4-3-3): Pizzolato; Nives (24’st Zanghi) D’Angelo (36’st  Dario) Sicignano Boccadamo; Balzano Gori (10’st Maglie) Botta; Forbes Palumbo Franzese (24’st Iaia). A disp.: Lacirignola, Dario, Merito, Piscopiello, Pizzolla, Ripanto. All.: Claudio De Luca.

BITONTO (4-4-2): Figliola; Di Modugno Petta Sirri Passaro; Montinaro Biason Agresta (28’st Carruso) Piarulli; Lattanzio (34’st Pozzebon) Palazzo. A disp.: Zinfollino, Colella, Milani, Capece, Mariani, Zaccaria. All.: Nicola Ragno.

ARBITRO: Aleksandar Djurdjevic.

GUARDALINEE: .Giuseppe Fanara di Cosenza; Stefania Genoveffa Signorelli di Paola.

MARCATORE: 7’st Sirri (BT), 45’st Botta rig. (BR).

AMMONITI: 15’pt Sirri (BT), 34’pt Di Modugno (BT), 43’pt Balzano (BR), 44’pt Biason (BT), 4’st Gori (BR), 10’st Piarulli (BT), 15’st Nives (BR).

ESPULSO: 42’st Sirri (BT).

NOTE: Angoli: 1-1. Recupero: 1’pt; 4’st.

Comment here