Sport

Champions League, Brindisi lotta contro Burgos ma la vetta del girone va agli spagnoli

Foto Eurosport

Nell’ ultima giornata del girone, le già qualificate alle Top16 Happy Casa Brindisi e Burgos si sfidano per il primato. Tegola per Vitucci che vede  Harrison abbandonare il campo a termine dei primi venti di gioco per un infortunio. Secondo quanto dichiarato si tratterebbe di un iperestensione al ginocchio sinistro, ma domani l’entità verrà chiarita dai primi esami a cui verrà sottoposto il numero 7 biancoazzurro. Brindisi lotta come un leone fino all’ultimo di gara, ma il finale premia la forza dei campioni in carica di Burgos.

Un avvio del match molto equilibrato tra le due squadre, i padroni di casa tengono testa ai campioni spagnoli con un Willis cecchino dalla lunga, in ombra Harrison. Termina il primo periodo 23-20.

Si riprende con Willis che  continua a martellare dalla distanza siglando il suo tredicesimo punto (26-24), intanto Burgos approfitta di alcune disattenzione brindisine e vola sul +3. I primi di Zanelli valgono l’aggancio, gli  uomini di Penarroya accelerano tentando una mini fuga. Nel finale di periodo Harrison esce dal campo per infortunio. Si va alla pausa lunga sul risultato di 35-41.

 

Brindisi rialza la testa con quattro punti consecutivi, ma in un amen San Pablo riprende a macinare gioco  tenendo i locali a distanza. Visconti dalla lunetta, Bell dai 6.75 prima e una schiacciata dopo ed è vantaggio biancoazzurro (52-51). L’incontenibile Salash frena gli entusiasmi della Happy Casa che trova ancora una volta in Bell punti preziosi. Termina il terzo periodo 62-66.

Si riparte nel segno di Rivero e Benite, precisi dalla lunetta portano Burgos sul + 9 (62-71). Krubally lotta sotto canestro, Gaspardo trova un tiro di fortuna e Zanelli dalla lunga tengono Brindisi aggrappati ad un match che deve fare conti ancora con un Rivero e McFadden chiururgici dalla distanza. A 4’48” Happy Casa è a -2 (76-78) ma nell’azione successiva Salash infila la quarta bomba. Negli ultimi di gara Brindisi tenta di scrivere un finale diverso, ma non c’è più tempo. Al PalaPentassuglia Burgos batte Brindisi 90-86 e conquista la vetta del girone.

 

 

Comment here